Corsi Its all’interporto di Guasticce, Grieco: "Centrato l'obiettivo"

grieco_cristina-

La logistica rappresenta uno dei pilastri su cui si fonda l'economia e una formazione ad hoc è essenziale per restare al passo con le richieste del mercato e ampliare le opportunità di occupazione nel settore. A sotolinearlo è stata l'assessore all'istruzione formazione e lavoro Cristina Grieco interventua oggi a Livorno per fare il punto sul percorso di alta formazione, finanziato dalla Regione nell'ambito del progetto Giovanisì, dell'Its della Fondazione Isyl (Italian super yacht life).

"Il corso "L.I.S.T. (Logistic Intrastructure's Senior Technician)" ha centrato sicuramente l'obiettivo. Dei 17 studenti diplomati, ben 14 sono già entrati nel mondo del lavoro e 3 hanno invece deciso di intraprendere studi universitari.
L'obiettivo delle istituzioni, infatti - sottolinea l'assessora - è quello di accompagnare l'incontro tra domanda e offerta, creando opportunità per permettere alle imprese di migliorare i propri livelli di competititvità ed aumentare le competenze dei giovani".

Nella mattinata di oggi sono stati presentati anche gli altri percorsi di formazione, sempre relativi alla logistica, realizzati dalla Fondazione Isyl. Anche questi corsi hanno dato ottimi risultati occupazionali, favorendo inoltre anche la formazione continua per le persone già occupate nel settore. I percorsi realizzati hanno raggiunto circa 300 soggetti (tra orientamento e creazione di impresa).

All'evento hanno preso parte il presidente dell'Interporto di Guasticce Rocco Nastasi ed il responsabile della formazione dell'Isyl Vincenzo Poerio.

Il 10 dicembre è anche la giornata mondiale dei diritti umani. A tutti gli studenti presenti è stata consegnata una copia della "Dichiarazione dei diritti dell'uomo", promulgata 70 anni fa.

L'Assessore, ha colto così l'occasione di questa ricorrenza per rivolgere un appello agli studenti presenti affinché leggessero la Dichiarazione con attenzione per approfondirne il contenuto e per riflettere sulla strada che ancora c'è da fare.

Al termine del seminario è stato poi inaugurato il centro di formazione simulata all'interno dell'interporto.

Nella stessa giornata l'assessore Grieco ha inaugurato anche un altro centro di formazione nella zona del cuoio, a Santa Croce sull'Arno. All'interno dell'azienda C.M. Tannery Machines Spa, è stato dato avvio ad un punto di formazione capace di rispondere ai fabbisogni di un settore che ha grande bisogno di professionalità. "Si tratta di una bella occasione - ha sottolineato Cristina Grieco - in cui un soggetto privato mette a disposizione proprie risorse per investire sulla formazione delle future generazione e per assicurare così personale altamente qualificato in un comparto di punta della toscana".

Fonte: Regione Toscana - Ufficio stampa

Tutte le notizie di Collesalvetti

<< Indietro
torna a inizio pagina