Vasta operazione antidroga in Toscana: 19 arresti. Oltre 5000 episodi di spaccio accertati

carabinieri_siena_generica_

Dalle prime ore della mattinata odierna, oltre 100 carabinieri del Comando Provinciale di Pistoia, con il supporto dei militari dei Comandi Provinciali di Prato, Firenze, Torino e Lucca ed in collaborazione con la Compagnia di intervento operativo del VI battaglione Toscana, Nucleo Cinofili di Firenze ed il Nucleo Elicotteri di Pisa, sono stati impegnati in una vasta operazione di Polizia Giudiziaria finalizzata all’esecuzione di svariate ordinanze di custodia cautelare e numerose perquisizioni.

Il provvedimento, emesso dal G.I.P. del Tribunale di Pistoia Patrizia Martucci, scaturisce da un’ampia e complessa attività investigativa condotta dai militari della Stazione Carabinieri di Quarrata e coordinata dai sostituti procuratori della Repubblica di Pistoia Claudio Curreli e Leonardo De Gaudio.

Le indagini, avviate nel gennaio 2016 e protrattesi ininterrottamente fino al settembre di quest’anno, hanno permesso di individuare più gruppi criminali dediti allo spaccio di stupefacenti composti per la maggior parte da cittadini nordafricani operanti su tutto il territorio della piana Pistoiese.

Sono infatti circa cinquemila gli episodi di spaccio accertati dai militari dell’Arma che nel corso delle indagini hanno monitorato con una meticolosa attività costituita da pedinamenti, controlli estemporanei ed intercettazioni telefoniche e ambientali, oltre 30 cittadini marocchini e alcuni cittadini italiani dediti al traffico e spaccio di cocaina ed hashish.

Gli elementi probatori raccolti hanno consentito quindi di ricostruire i rapporti tra più gruppi che sebbene godessero di una certa autonomia “operativa”, non esitavano a scambiarsi favori ed estemporanee collaborazioni, procurandosi talvolta reciprocamente la sostanza da immettere nel mercato dello spaccio.

Nel corso dell’attività, è emerso inoltre che alcuni assuntori clienti assidui del sodalizio, avevano deciso di compiere una sorta di “salto di qualità” acquistando considerevoli quantitativi di droga per iniziare un’attività di spaccio in proprio.

Il traffico di stupefacenti colpito con le ordinanze di quest’oggi, ha interessato principalmente il territorio della piana pistoiese ed in particolare il comune di Quarrata, dove gli acquirenti si recavano anche dalle province limitrofe, come Prato e Lucca, per procurarsi le dosi di cocaina ed hashish.

Nel corso dell’attività odierna, i militari dell’Arma hanno complessivamente arrestato 19 persone colpite da ordinanza cautelare in carcere e 3 interessate invece dall’obbligo di presentazione alla P.G..

Al termine delle operazioni gli arrestatati sono stati quindi accompagnati nei carceri di Pistoia, Firenze e Prato ove saranno interrogati nei prossimi giorni.

Tutte le notizie di Pistoia

<< Indietro
torna a inizio pagina