Ospedale di Fucecchio, nel 2019 aumenterà il personale: "Nuovi progetti in vista"

ospedale_santo_pietro_igneo_fucecchio_natale_2018_12_12

Auguri di Natale con brindisi stamattina al San Pietro Igneo. Il Sindaco Alessio Spinelli, il consigliere regionale Enrico Sostegni e il direttore generale Paolo Morello Marchese, insieme al direttore sanitario Emanuele Gori e alla responsabile della struttura dottoressa Eloisa Lo Presti,hanno incontrato i pazienti e gli operatori per uno scambio augurale per le prossime festività.

E’ stata anche l’occasione per fare un bilancio sulla struttura sanitaria.

“Rispetto alle richieste sul mantenimento delle attuali attività, ed in particolare il potenziamento del polo di eccellenza di ortopedia protesica, e allo sviluppo di nuovi servizi per la nostra comunità, - ha detto il Sindaco Spinelli- ho ricevuto ampie rassicurazioni da parte di Sostegni e Morello che hanno confermato il loro forte interesse nei confronti dell’Ospedale prevedendo nuovi progetti ed investimenti che saranno valutati con l’assessore regionale Stefania Saccardi in un prossimo incontro che si terrà a gennaio”.

Per quanto riguarda la struttura di ortopedia protesica, Morello e Gori hanno garantito che l’attuale organico composto da sette chirurghi ortopedici, sarà rafforzato al fine del pieno utilizzo delle due sale operatorie, sia al mattino che al pomeriggio, tutti giorni della settimana. Con il potenziamento del personale, una forte integrazione innanzitutto con gli ortopedici dell’Ospedale di Empoli, con un aumento delle competenze chirurgiche il numero degli interventi aumenterà passando dagli attuali 930 a 1200 circa all’anno.

Per l’Azienda il centro di Fucecchio, scelto da pazienti provenienti da tutta Italia per gli impianti di protesi per anca e ginocchio perché svolti con tecniche all’avanguardia, resta una eccellenza partecipando efficacemente alla riduzione delle liste d’attesa.

Durante la visita al San Pietro Igneo è stato anche svolto il sopralluogo ai nuovi locali, posti al secondo piano, completamente ristrutturati che accoglieranno l’attività di preospedalizzazione. L’ingegnere Luca Tani, che ha coordinato i lavori, ha fatto sapere che l’intervento si concluderà alla fine di gennaio.

In prospettiva nell’Ospedale, come auspicato dal sindaco, si dovranno concentrare sempre di più tutti i servizi sanitari di cui ha bisogno la popolazione e con questa prospettiva potranno essere previste anche nuove attività da integrare a quelle presenti e funzionali alle esigenze di salute della popolazione.

“Oggi – ha detto il direttore generale- con Spinelli e Sostegni abbiamo affrontato molti aspetti che saranno approfonditi con le istituzioni locali e regionali”.

“Il centro di ortopedia protesica di Fucecchio è una struttura all’avanguardia del nostro territorio e di tutta la Regione – ha detto il consigliere Sostegni - ed è dunque positivo che ci sia un impegno preciso per rafforzarne il ruolo. Da parte nostra metteremo il massimo impegno affinché diventi sempre più un luogo d'eccellenza, un obiettivo confermato dalle dichiarazioni dei vertici dell’azienda, dagli investimenti in corso e dai professionisti che lì operano ed andranno ad operare”.

Fonte: Ufficio Stampa AUSL TOSCANA centro

Tutte le notizie di Fucecchio

<< Indietro
torna a inizio pagina