Al via il bando per l’informazione locale, Rossi premiato da Ast

ei

È pronto il bando della Regione Toscana che consentirà di mettere a disposizione un milione e 500 mila euro a sostegno del lavoro giornalistico e dell'informazione locale. Le risorse sono state già stanziate e la relativa delibera sarà portata in giunta il prossimo 15 gennaio. Questo quanto hanno reso noto il presidente Enrico Rossi e l'assessore al bilancio Vittorio Bugli in occasione della conferenza stampa di fine anno di questa mattina.

Il bando discende dalle previsioni della legge regionale 34/2013, "Disciplina del sostegno regionale alle imprese di informazione": è la seconda volta che questa legge viene finanziata e permette di attivare questa opportunità.
Già con il primo bando molte testate di grande rilievo riuscirono a scollinare una situazione di crisi particolarmente grave, in un periodo tra l'altro di forte contrazione del mercato pubblicitario.

Potranno presentare domanda imprese editoriali che, con i necessari requisiti occupazionali, si qualifichino come Micro, Piccole e Medie Imprese e possiedano testate giornalistiche a carattere locale: emittenti televisive, radio, quotidiani e periodici on line e cartacei, agenzie via web e, per la prima volta, associazioni di imprese con testate giornalistiche appartenenti anche a più di una categoria precedente.

Alla conferenza stampa ha preso parte anche il presidente dell'Associazione Stampa Toscana Sandro Bennucci, che ha sottolineato il rilievo di questo bando in un contesto nazionale di taglio dei contributi all'editoria e ha consegnato al presidente Rossi un riconoscimento per l'impegno che anche nel 2018 la Regione Toscana ha assicurato alla categoria dei giornalisti, con il sostegno in vertenze sindacali e corsi di formazione.

Fonte: Regione Toscana

Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro
torna a inizio pagina