"Auguri Pistoia, la città è in frenata": il controcommento del Pd

"Oggi pomeriggio il sindaco Tomasi ha rivolto gli usuali saluti e auguri di fine anno ai pistoiesi. Vogliamo farlo anche noi, pur con la consapevolezza che per il futuro della città ci sia ben poco da festeggiare.

Dopo un anno e mezzo di amministrazione di destra, Pistoia è in frenata.
Tutto fermo sui grandi progetti: niente si sa sull'area ex Breda; niente si sa sul futuro dell'ex Ceppo, se non la certezza che perderemo 6 milioni di euro del progetto europeo PIU.

Niente si sa sul futuro delle nostre scuole: dopo Santomoro, anche la Bruno Ciari si sveglia con la possibilità di essere statalizzata senza nessuna strategia. Le nostre richieste di spiegazioni sono rimaste senza risposta.

Tutto bloccato sullo sport: i miracoli promessi in campagna elettorale si sono trasformati in qualche toppa messa qua e là, con una sempre più chiara divisione tra società sportive di serie A e di serie B.

Il futuro dei nostri servizi è sempre più incerto: con le ultime scelte sulle partecipate il Comune, per fare un po' di cassa nell'immediato, svende e toglie ai pistoiesi la possibilità di dare un indirizzo, dal gas alle farmacie. Per non parlare poi dei rifiuti: approvato il piano per gli interrati per il solo centro, senza alcuna informazione sui costi che i cittadini dovranno sostenere, e silenzio totale sulle periferie.

Del tutto assenti le strategie sulla mobilità: il Piano della Mobilità sostenibile in centro, approvato dalla precedente amministrazione, è nel dimenticatoio. No al prolungamento di via Salvo D'Acquisto, fermi sulle varianti a Pontenuovo e Santomato, fermi sulla chiusura dell'anello nord.

In questo vuoto di programmazione, la tanto annunciata attenzione alle piccole cose si è trasformata in una serie di interventi a casaccio, con le periferie sempre più nel degrado e dimenticate. Le famose buche, tra piani speciali e grandi annunci, sono tutte riaperte.

Infine, ci piacerebbe sapere dove è finita la città Capitale della Cultura: il Comune intende o no svolgere un ruolo da protagonista nell’offerta culturale? quali sono i progetti per lo sviluppo e l'attrattività di Pistoia? dovremo accontentarci della ruotina panoramica?

Insomma, tanti auguri a tutti i pistoiesi. Ce ne sarà bisogno, giacché alle promesse la destra fa seguire solo grandi sorrisi e poche, negative scelte. Noi, con umiltà e ascolto, siamo e saremo al fianco dei cittadini, augurando loro di trascorrere in pace e serenità le Festività Natalizie".

Maurizio Bozzaotre, segretario comunale PD Pistoia - Walter Tripi, capogruppo PD Pistoia

Tutte le notizie di Pistoia

<< Indietro
torna a inizio pagina