Pd Ponsacco appoggia Brogi: "Per Lega siamo comune irrilevante da immolare per propaganda"

bandiere_pd1111111111111111[1]

"Ricapitolando, i soldi li mette il comune di Cascina (la Ceccardi) e i rom li sposta il prefetto (appena nominato da Salvini). Prefetto che ad oggi non ha ancora chiamato il nostro sindaco. Alla luce di tutto ciò, i ponsacchini con chi se la dovrebbero prendere? È ardito dire che in tutta questa vicenda il filo conduttore è la Lega? Se i leghisti ponsacchini riconoscono, come noi e le forze dell'ordine, che l'immobile di via Rospicciano non è adatto ad accogliere le famiglie provenienti dal campo di Navacchio perché rischia di crearsi un ghetto fonte di tensioni sociali, facciano un semplice gesto e si uniscano a noi. Condividano il nostro appello al prefetto affinché blocchi questa operazione scellerata. Dimostrerebbero così di fare gli interessi dei ponsacchini e non dei leghisti cascinesi.

La verità è che nella logica della Ceccardi, e quindi della Lega di Pisa, Ponsacco è solo un’appendice, un comune irrilevante e insignificante da immolare per la propaganda elettorale della Ceccardi. I comuni accoglienti non c'entrano proprio niente se l'immobile lo affitta un privato. E guarda caso il privato è un amico. Esiste un patto di ferro tra la società immobiliare proprietaria dell'edificio e la destra, non a caso a Ponsacco la destra è sempre andata a braccetto con il proprietario dell'immobile. Abbiamo le prove e le mostreremo.

Un patto gravissimo a cui allude anche Ziello nella sua sparata del giorno, un patto tra una società immobiliare che ha fatto danni incalcolabili al nostro comune e un partito che ambisce a diventare forza di governo. Noi caro Ziello siamo diversi, è vero: non scendiamo e non scenderemo mai a patti con chi ha danneggiato la nostra cittadina, perché noi siamo persone libere e non ci facciamo ricattare ed intimidire da nessuno. Soprattutto da chi guida le ruspe ma non sa guidare un comune".

Pd Ponsacco

Tutte le notizie di Ponsacco

<< Indietro
torna a inizio pagina