Firenze, oltre 1200 persone ai pranzi di solidarietà di Sant'Egidio

sant'egidio_comunita_firenze

Sono oltre 1200 le persone che oggi hanno preso parte ai due pranzi di Natale all'insegna dell'accoglienza e della solidarietà organizzati a Firenze dalla comunità di Sant'Egidio: uno nella basilica di San Lorenzo, alla presenza dell'arcivescovo Giuseppe Betori e al quale hanno partecipato oltre mille persone, e l'altra allo Spazio Reale a San Donnino dove gli invitati erano 270.

A tavola erano seduti volontari, amici dell'associazione ma anche anziani e persone sole oltre a senza fissa dimora, anziani, richiedenti asilo, rom. Pasti, regali e allestimento delle tavole sono curati da associazioni, commercianti, e operatori di diversi settori. Durante il pranzo non sono mancati anche i babbi Natale che hanno distribuito un dono a ogni commensale.

Nel suo saluto il cardinale Betori ha ricordato "che Gesù è nato in una mangiatoia. In una mangiatoia dunque si mangia", ha aggiunto esprimendo l'augurio "che ognuno sia nutrimento di amicizia per gli altri". Due anche i pranzi organizzati a Livorno, nella chiesa di San Giovanni Battista e presso la ex-circoscrizione di Corea. A Pisa l'appuntamento è nella Chiesa di San Matteo, e a Lucca presso il complesso monumentale di San Francesco e nel quartiere di Pontetetto. Nel complesso, secondo la Comunità di sant'Egidio, sono oltre 2500 le persone che in Toscana hanno preso parte ai pranzi di Natale.

Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro
torna a inizio pagina