Liszt risuona a San Zeno, Buscemi: "Omaggio al primato del primo concerto per piano moderno"

È in programma sabato 29 dicembre (ore 18.00) all’interno dell’abbazia di San Zeno il concerto di fine anno in onore del celebre compositore e pianista ungherese Franz Liszt. Al pianoforte il maestro Sandro Ivo Bartoli. Il concerto è organizzato dal Comune di Pisa. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

«Celebrare Liszt a Pisa non è facile: fra periodi di grande euforia e profonda introspezione il Maestro ha mantenuto sempre acceso il fuoco dell'invenzione, e ci ha lasciato fiumi di musica immortale – scrive Sandro Ivo Bartoli nel presentare il programma -. Il mio programma cercherà di raccontare questi tratti della sua affascinante personalità con "I giochi d'acqua a Villa d'Este", con tre "Rapsodie ungheresi", con le due "Leggende di San Francesco" e con il fantastico "Grosses Konzertsolo".

Soddisfatto della serata l’assessore alla cultura del Comune di Pisa Andrea Buscemi.
«Un doveroso omaggio all’ennesimo primato che studi recenti assegnano alla nostra meravigliosa città: è stato accertato infatti che il primo concerto solistico per pianoforte moderno fu tenuto a battesimo nel 1839 da Franz Liszt proprio in un palazzo dei Lungarni. La notizia non è cosa da poco – scrive Buscemi nel programma di sala -. A Sandro Ivo Bartoli, eccellente interprete del lisztiano, l’onere e l’onore di rievocare musicalmente lo storico episodio».

«Altro motivo di urgenza - continua Buscemi - è poi porre l’attenzione sulla meravigliosa abbazia di San Zeno, luogo dal fascino inequivocabile che la nostra Amministrazione intende presto portare all’antico splendore e ad un uso più proficuo e coerente».

Fonte: Comune di Pisa - Ufficio stampa

Tutte le notizie di Pisa

<< Indietro
torna a inizio pagina