San Giusto, nuove coperture per campi da tennis e polivalente

Una nuova struttura tensostatica per i campi da tennis di San Giusto, oltre alla copertura per il campo polivalente adiacente. Sono queste le novità principali che interessano il complesso sportivo gestito dall'Asd gruppo tennis San Giusto Le Bagnese, fissate dal progetto esecutivo già approvato in linea tecnica dalla Giunta Comunale. Oltre alla realizzazione della nuova struttura tensostatica a copertura definitiva del campo da tennis numero 5 – che sarà interessato anche dal rifacimento della superficie di gioco e dalla realizzazione di una piccola tribuna laterale - e alla copertura dell'impianto polivalente, il progetto prevede anche le modifiche alle aree esterne circostanti alle zone d'intervento dei due campi, gli adeguamenti impiantistici alle nuove strutture, il rifacimento del manto del campo polivalente, e la realizzazione di una tettoia a tunnel di collegamento tra l'edificio degli spogliatoi e quello delle attività sociali. L'importo totale per il progetto da quadro economico è di 388.500 euro.

“Con il progetto per la nuova copertura e l'adeguamento dei campi da tennis di San Giusto prosegue il piano degli interventi dell'Amministrazione Comunale sugli impianti cittadini, per dare risposte concrete alle esigenze delle società sportive del territorio – dice l'assessore allo Sport Andrea Anichini – in questo caso stiamo lavorando in stretta collaborazione con la Polisportiva di San Giusto, alla quale va il nostro ringraziamento per essersi fatta carico della progettazione dell'intervento. Sempre per quanto riguarda la collaborazione con la Polisportiva per l'area di San Giusto, possiamo annunciare che abbiamo già avviato il percorso per la riqualificazione del campo di calcio, che ci porterà alla progettazione definitiva nel 2019”.

La realizzazione delle nuove coperture permetteranno di implementare l'attività sportiva praticata dalla sezione tennis della Polisportiva San Giusto Le Bagnese, evitando la sospensione del gioco sul campo numero 5 nei mesi autunnali e invernali, e riducendola per l'impianto polivalente.

Fonte: Comune di Scandicci - Ufficio Stampa



Tutte le notizie di Scandicci

<< Indietro

torna a inizio pagina