Stazione Marconi di Coltano, Nardini (PD): "Immobile nel degrado"

Alessandra Nardini

"Sulla vicenda della Stazione Marconi di Coltano è necessario mettere in pausa il telegrafo inceppato di Ziello e rianimare il Sindaco Conti". Così dichiara la Consigliera Regionale del Partito Democratico Alessandra Nardini, che prosegue: "Dopo i progetti e l'interesse costante della precedente Amministrazione,  l'immobile di Coltano torna ad essere avvolto dalla mancanza di prospettive e dal degrado. All'allarme e alla richiesta di interesse che arriva dalla figlia del Premio Nobel - la quale conferma la totale assenza di iniziativa di Conti -  il deputato leghista risponde con uno dei suoi dischi da replicante intitolato "Insulti al centrosinistra", mentre il Sidaco di Pisa con il solito mutismo. I fatti però parlano chiaro: Conti non ha portato avanti la trattativa con Intracom Telecom e ha disertato alcuni appuntamenti fissati sul tema. La memoria del genio di Marconi e Pisa non meritano la superficialità di questa non-Amministrazione. La Giunta si attivi e coinvolga nuovi partner per il recupero di una struttura simbolo della storia della Scienza, di Pisa e dell'Italia. I rappresentanti istituzionali del territorio, a partire dalla sottoscritta, sono pronti a collaborare purché si smetta di montare accuse inesistenti e si elabori un progetto. Il tempo dello scaricabarile è scaduto".

Fonte: Alessandra Nardini Pd - Ufficio Stampa

Tutte le notizie di Pisa

<< Indietro
torna a inizio pagina