Bancomat chiuso sul San Baronto, il sindaco Torrigiani chiede incontro con la banca

atm-1524870_1280 bancomat

«Siamo venuti a conoscenza della volontà della Banca Alta Toscana di chiudere lo sportello ATM di San Baronto insieme ai cittadini», afferma il Sindaco di Lamporecchio Alessio Torrigiani in una nota «attraverso l’avviso esposto allo sportello e, immediatamente, abbiamo scritto alla direzione esprimendo la nostra profonda preoccupazione: la chiusura dello sportello, oggi servizio ritenuto fondamentale, rischia di causare importanti disagi ai cittadini, alla parte commerciale e turistica del paese.

Pur essendo una piccola frazione, San Baronto è, insieme al resto della parte collinare del nostro Comune, conosciuta e apprezzata per molti motivi: ciclismo e turismo verde ne hanno fatto
un luogo di vacanza molto amato e, se Lamporecchio oggi è il terzo Comune nella provincia di Pistoia in quanto a presenze turistiche, dopo Montecatini Terme e Pistoia, la maggior parte dei
turisti è presente proprio nella zona collinare, dove si trovano numerose strutture ricettive.

Un territorio vivace che ha visto, e vede tutt’oggi, una buona crescita nelle attività di ristorazione, turistiche e commerciali, anche da parte di giovani imprenditori, a cui si aggiunge il buon numero di residenti e consolidate associazioni locali. La scelta di chiudere lo sportello ATM rischia di indebolire fortemente un territorio in cui piccole ma importanti realtà hanno, con buoni risultati, investito e creduto».

«Nella lettera inviata abbiamo chiesto un incontro - conclude il sindaco - per capire ragioni e motivazioni di questa scelta, arrivata peraltro all’improvviso, confidando nella storia di Banca Alta Toscana che da sempre ha posto attenzione alle piccole realtà: da parte nostra, quali rappresentati di una comunità, intenderemo difendere, come già fatto per la fibra ottica o l’ufficio postale, le potenzialità di un territorio che può continuare a vivere solo se servizi fondamentali per cittadini e attività, come lo sportello ATM, permangono in modo stabile».

Fonte: Comune di Lamporecchio - Ufficio stampa

Tutte le notizie di Lamporecchio

<< Indietro
torna a inizio pagina