Bilancio Rignano, nessun voto contrario in Consiglio

L’avanzo presunto è superiore a 1,2 milioni di euro. Non ci saranno aumenti per le imposte e addizionali comunali come accade ormai dal 2013/2014. Tutti i servizi essenziali sono confermati e garantiti, compreso l'aiuto alle fasce più deboli della popolazione.

Il bilancio di previsione 2019/2021 è stato approvato – con nove voti favorevoli e tre astenuti - entro la fine dell'anno, rispettando l'impegno che l’Amministrazione comunale aveva preso nel corso del 2018.

Sono due i pilastri fondamentali su cui il lavoro dell'Amministrazione si concentrerà per il prossimo anno: servizi alla persona e investimenti in grandi opere.

Viene confermata in primis la volontà di salvaguardare gli interventi in ambito sociale e scolastico, continuando a fornire servizi alle famiglie e ai cittadini senza aumenti tariffari. Sostenere il reddito per coloro che hanno perso il lavoro o si trovano in condizioni di difficoltà economica resta un punto centrale nell'azione di governo.

Viene confermato anche il sostegno puntuale agli indigenti e tutte le iniziative in favore dei diversamente abili, sia in ambito scolastico che extrascolastico. Il 2019 sarà un anno in cui l'Amministrazione sarà ancor più impegnata nelle attività rivolte all’educazione e alla crescita dei minori in condizioni di disagio.

Non ci sarà alcun aumento: le aliquote e le tariffe dei tributi comunali rimangono invariate, vengono mantenute anche le agevolazioni Tari per le fasce più deboli e svantaggiate, così come viene mantenuta l'integrazione delle risorse ai canoni di locazione.

La Tari vedrà l'approvazione del piano finanziario entro il mese di febbraio senza prevedere aumenti sostanziali. Su tutti i tributi e i servizi vi sarà un impegno ancora più forte nel recupero dell'evasione e degli insoluti.

I servizi a domanda individuale sono integralmente mantenuti al soddisfacente livello dell'anno precedente, sempre a tariffe invariate. Inoltre, per venire incontro alle esigenze familiari come politica di conciliazione famiglia/lavoro, saranno implementate nuove fasce orarie di frequenza al nido scolastico.

Sono confermati i fondi per le vacanze scolastiche affinché tutti gli alunni possano godere degli stessi diritti, il fondo di solidarietà alimentare, il fondo per coloro che intendono aprire una nuova attività commerciale e infine il fondo sulla sicurezza urbana.

“Un bilancio generale che vede interventi complessivi per 12.673.203 €, con un importante consolidamento dell'avanzo di Amministrazione e una spesa per l’indebitamento vicina allo zero.
La scelta dell'amministrazione è quella di attivare cospicui investimenti in opere e lavori pubblici cercando di utilizzare – oltre alle tasse dei cittadini rignanesi - anche risorse provenienti da fonti terze”, afferma il vicesindaco Tommaso Cipro. “In questa direzione sono già stati individuati nuovi cofinanziamenti da enti pubblici e da terzi per progetti ad hoc, programmati e progettati dal Comune di Rignano sull’Arno, come ad esempio i 15 milioni di euro di Società Autostrade per i quali sono già stati incassati i primi 200.000€ per la progettazione della nuova viabilità nella vallata di Troghi”, continua Cipro.

“Nel 2019 sarà prioritariamente conclusa la gara per la cantierizzazione del percorso pedonale di collegamento tra capoluogo e impianti sportivi, con l'abbattimento delle barriere architettoniche”, ricorda il Sindaco Daniele Lorenzini. In ambito scolastico si procederà con l'affidamento lavori per l'ampliamento architettonico del plesso scolastico Don Milani di Troghi. È previsto anche l'intervento di adeguamento sismico della scuola secondaria di Rignano, intervento cofinanziato dalla Regione Toscana.

Saranno inoltre concluse le opere complementari alla viabilità della strada delle Serre, con segnaletica verticale e orizzontale nonché opere accessorie. Sono previsti dei project per la manutenzione dei cimiteri comunali e dell’illuminazione pubblica. “Il campo gara per la pesca sportiva diventa realtà, per un tratto di 300 metri sarà realizzata la nuova sponda adiacente agli impianti sportivi del capoluogo. In conclusione – dice il Sindaco - il bilancio si presenta solido, con entrate finanziarie che ci permettono di concretizzare tutti gli obiettivi che l’amministrazione si è prefissata fin dal suo insediamento”.

Fonte: Comune di Rignano sull'Arno - Ufficio stampa

Tutte le notizie di Rignano sull'Arno

<< Indietro
torna a inizio pagina