Italo Pellegrini diventa comandante della municipale di Altopascio: da 23 anni in servizio

Italo Pellegrini e Sara D'Ambrosio
Italo Pellegrini e Sara D'Ambrosio

Altopascio inizia il 2019 con un’importante novità: da oggi (martedì 1), infatti, a guidare il comando della Polizia Municipale della cittadina del Tau sarà Italo Pellegrini, 53 anni, altopascese doc, da 23 anni in servizio come ufficiale nella Municipale del paese.

La scelta è stata operata dal sindaco, Sara D’Ambrosio, in seguito alla scadenza naturale dell’incarico del precedente comandante, Daniele Zucconi. “In vista dei riassetti che interesseranno il comando nei prossimi mesi - spiega D’Ambrosio - abbiamo deciso di effettuare un cambio alla guida della Polizia Municipale, che è un servizio fondamentale per la comunità. Con questa scelta andiamo nella direzione di rafforzare il comando, che nel 2019 sarà coinvolto da nuovi innesti, per quanto riguarda il personale, e nuovi investimenti. Con Pellegrini infatti abbiamo condiviso alcuni obiettivi: la collaborazione e il lavoro congiunto con le altre forze di polizia saranno fondamentali e intensificheremo i controlli sul territorio. Dobbiamo lavorare molto sulla percezione di insicurezza delle persone, non tanto legata a dati reali, ma a un senso comune di paura e fragilità: solo la presenza fisica e costante fornisce risposte concrete ed è quello che faremo ancora di più e ancora meglio, perché la sicurezza è un diritto. Inoltre, anche grazie al nuovo sistema di videosorveglianza (la cui installazione è quasi ultimata per un investimento da 120mila euro), riusciremo a migliorare il lavoro di tutti i giorni”.

Palpabile la soddisfazione del nuovo comandante, Italo Pellegrini, che nel corso della sua carriera ha ricevuto numerosi encomi per aver preso parte a indagini sulla microcriminalità e a operazioni legate ai reati edilizi e ambientali. “Nel corso degli anni ci siamo distinti soprattutto su queste tematiche, che riguardano direttamente la salute e il benessere delle persone - racconta il neo-comandante — Vivo ad Altopascio da sempre, conosco il mio paese molto bene e anche per questo motivo quella di oggi è per me una grandissima soddisfazione: cercherò di ripagare la fiducia che mi è stata accordata. Il mio obiettivo è rilanciare da subito le attività di controllo del territorio, secondo un’organizzazione che, in linea anche con quanto richiesto dall’amministrazione comunale, prediliga il contatto con le persone, le operazioni di pattugliamento e presenza in centro e nelle frazioni, a contatto con i commercianti, con i cittadini e in collaborazione costante con le altre forze di polizia operanti ad Altopascio. Sarà un lavoro di squadra, grazie alla collaborazione dei colleghi, con i quali da anni condivido il lavoro, e in sinergia con gli uffici, con il personale del Comune e con tutti i settori del territorio”.

Fonte: Comune di Altopascio - Ufficio stampa

Tutte le notizie di Altopascio

<< Indietro
torna a inizio pagina