Presidio Porta Fiorentina, confermata la conclusione dei lavori a Pescia

ospedale di Pescia
L'ospedale di Pescia

Tutto confermato per il presidio sanitario di Porta Fiorentina, sia per la durata dei lavori che per quanto ci verrà realizzato e i servizi, specialmente rivolti alle donne, che saranno ampliati.

E’ stata la stessa Società della Salute a comunicare al sindaco di Pescia Oreste Giurlani che i programmi che sono stati definiti ad agosto non hanno subito alcuna variazione e che i lavori stanno procedendo secondo i tempi prefissati

“Purtroppo a qualcuno fa fatica anche effettuare una chiamata, nonostante che il suo ruolo di consigliere comunale lo prevedesse come minimo sindacale e cerca ogni pretesto per seminare pessimismo e negatività- commenta il sindaco di Pescia Giurlani-. Non sfugge a questa regola il presidio sanitario di Porta Fiorentina, i cui lavori non sono assolutamente fermi e stanno rispettando quello che comunicammo ufficialmente ad agosto scorso, ovvero che si sarebbero protratti per 120 giorni, a partire dal 1 settembre scorso”.

Come fu ampiamente spiegato dallo stesso Giurlani e da una lettera dei vertici della Società della Salute, la chiusura si era resa necessaria per effettuare opere di ristrutturazione per migliorare e potenziare il servizio, con particolare riferimento al consultorio e alle vaccinazioni, che sono appunto presenti nel presidio.

In più, al termine degli interventi previsti, verrà realizzato un Centro Donna, come quello già in funzione a Montecatini, a servizio dell’are ovest della Valdinievole.

In questo periodo di lavori, il servizio vaccinazioni è stato trasferito al presidio di Ponte Buggianese e una parte del consultorio (ostetricia e ginecologo) agli ambulatori della ex-Filanda a Pescia, con l’obiettivo di creare meno disagi possibile ai cittadini.

“In definitiva mi pare un progetto che migliora molto l’offerta sanitaria per i cittadini - conclude Oreste Giurlani-. Gli inevitabili disagi sono stati contenuti e al termine dei lavori avremo un presidio più funzionale e, soprattutto, un Centro Donna che si collega alla nuova ostetricia dell’ospedale per fornire alle donne della parte ovest della Valdinievole un servizio molto importante, che come amministrazione accogliamo con grande favore e che metteremo in collegamento diretto con i nostri servizi sociali per completarne l’efficacia”.

Fonte: Comune di Pescia

Tutte le notizie di Pescia

<< Indietro
torna a inizio pagina