Startup e spin-off innovativi, ultimi giorni per partecipare al bando

Il municipio di Livorno
Il municipio di Livorno

Ultimi giorni per partecipare al bando del Comune di Livorno che offre la possibilità ad imprese “startup” e spin-off innovativi di insediarsi, a condizioni molto vantaggiose, negli spazi adibiti a incubatore d’impresa all’interno del Polo della logistica e delle alte tecnologie presso la Dogana d’Acqua.

Le domande possono essere presentate entro martedì 8 gennaio, con procedura online tramite la piattaforma regionale START (https://start.toscana.it).

Viene messa a disposizione dell’impresa (o delle imprese) interessate una grande area open space di 191,80 mq al piano terra della Dogana d’Acqua, con due sale riunioni di supporto al primo piano, per una spesa annua di soli 2mila euro, da corrispondere come canone di concessione demaniale all'Autorità di Sistema Portuale. In caso di assegnazione a più start-up o spin off l’importo scenderà a 1.250 euro l’anno.

Ma le opportunità per le imprese innovative che sceglieranno di insediarsi alla Dogana d’Acqua non si limitano all’utilizzo dei locali: le start up saranno infatti favorite dalla vicinanza con i centri di ricerca già insediati nel Polo, che l’Amministrazione comunale ha voluto coinvolgere anche nella commissione valutatrice. Essa sarà infatti costituita da membri nominati dal Comune, affiancati da esperti designati dai centri di ricerca aderenti al Polo (Istituto di Biorobotica e TECIP della Scuola S. Anna, ISPRA, CIBM, Consorzio LAMMA, CNR-Ibimet)

L’attività di incubazione durerà 36 mesi, rinnovabile per altri 24.

Rispetto alla precedente formulazione del bando, possono adesso partecipare non solo imprese già costituite, ma anche imprese costituende.

Fonte: Comune di Livorno - Ufficio Stampa

Tutte le notizie di Livorno

<< Indietro
torna a inizio pagina