Basket Cecina, domenica al Palapoggetti si chiude il girone di andata

Studio Fotografico Daniele Lenzi
-------------------------
Foto di:
Studio Fotografico Daniele Lenzi ------------------------- Foto di:

Domenica al Palapoggetti di Cecina (ore 18, arbitri Sironi e Berlangeri) si chiude il girone di andata. Un cammino che potremmo dividere in tre parti: altalenante per le prime cinque partite, convincente per le successive cinque (con 4 vittorie su 5 e la beffa con la Fiorentina) e negativo per le successive quattro, che poi coincide con le ultime 4 sconfitte di fila. I punti accumulati sono finora 12, un bottino senza dubbio sottoscrivibile ad inizio campionato, con un paio di risultati da mangiarsi le mani (la partita di Piombino e quella in casa con Borgosesia) e alcune sconfitte nette e inequivocabili. Però il nefasto dicembre si è chiuso e ora la squadra vuole iniziare l'anno con una vittoria, per di più contro una diretta concorrente per la salvezza.

Cecina ha 4 punti in classifica e viene da dieci sconfitte consecutive. Ha battuto finora solo Domodossola in trasferta e Piombino in casa, poi ha incontrato solo sconfitte. Da due settimane, dopo la beffarda sconfitta in casa con Oleggio, la società ha esonerato Montemurro sostituendolo con Roberto Russo, che ha lasciato la panchina del Don Bosco Livorno (C Gold) per accettare la sfida offerta da Cecina, più o meno rivivendo la stessa situazione di tre anni fa con Bottegone, quando fu chiamato a salvare una squadra in rottura prolungata e centrando l'obiettivo. Russo ha debuttato sulla panchina tirrenica perdendo domenica scorsa ad Alba, ma come succede sempre in questi casi la squadra ha mostrato una determinazione ed una energia del tutto nuovi, anche con l'assenza di Mario Gigena, lottando fino all'ultimo contro una squadra in grande forma.

Domenica quindi i rossoblù si troveranno di fronte una squadra ferita e affamata, che vuol lasciare il fondo della classifica e provare a risalire la china. Una partita che vale doppio per entrambe le squadre, se non fossimo alla 14esima giornata potremmo definirlo uno spareggio salvezza. I ragazzi di Alberto Tonfoni dovranno giocare con serenità, senza la pressione di dover vincere per forza, ma con la consapevolezza che un blitz al Palapoggetti sarebbe importante per il morale, per la classifica e per l'autostima. La squadra sarà seguita a Cecina da un buon numero di tifosi, ma per chi non potesse venire a Cecina ci sarà la possibilità di vedere la partita in diretta sul profilo Facebook della società cecinese "Basket Cecina".

Fonte: Ufficio Stampa

Tutte le notizie di Cecina

<< Indietro
torna a inizio pagina