Befana 2019, i carabinieri forestali portano la natura in corsia

foto di archivio
foto di archivio

La Befana quest’anno porta la natura nei Reparti Pediatrici e case famiglia grazie ai Carabinieri Forestali. Si svolge nei reparti pediatrici delle province e capoluoghi italiani, la seconda edizione della Befana della Biodiversità, una giornata speciale di educazione ambientale e solidarietà. Una vera e propria operazione di legalità ambientale, organizzata dai Carabinieri del Comando Unità Forestale, Ambientale e Agroalimentare (CUFA) e del Raggruppamento Biodiversità, che coinvolge migliaia di bambini e ragazzi ospitati in strutture ospedaliere o in case famiglia, nella conoscenza delle tematiche ambientali.

I Carabinieri Forestali, esperti in educazione ambientale, coinvolgeranno in oltre 30 strutture i bambini con tante attività speciali, attirando tutti nella missione di salvare il nostro pianeta. Migliaia i ragazzi incontrati e tante le iniziative in programma per quest’anno, che coinvolgeranno anche questi piccoli degenti nel progetto nazionale di educazione ambientale rivolto alle scuole italiane. Nell’occasione vengono inoltre donate 7 “librerie della biodiversità”, scaffalature in legno a forma di albero realizzate dalle maestranze operaie dei Carabinieri Forestali, con libri sulla natura per allietare i bambini nelle strutture ospedaliere e trasmettere amore per l’ambiente.

Una di queste è destinata al Reparto di Pediatria dell’Ospedale San Iacopo di Pistoia dove i Carabinieri del Reparto Biodiversità di Pistoia saranno presenti alle ore 11,30 per offrire un momento di educazione, svago, e affettuosa vicinanza ai bambini qui ricoverati e alle loro famiglie. Una giornata speciale per iniziare un percorso che continua ogni giorno dell’anno, grazie all’impegno dei Carabinieri Forestali per tutelare il nostro patrimonio naturale.

Fonte: Carabinieri Forestali - Reparto Biodiversità di Pistoia

Tutte le notizie di Pistoia

<< Indietro
torna a inizio pagina