Raccoglie petardo inesploso, 20enne perde 4 dita

petardo_botti

Gli è scoppiato un petardo in mano, per questo ha perso quattro dita. L'incidente è occorsi a un 20enne di origini domenicane residente a San Rocco a Pilli che oggi, 4 gennaio, ha raccolto da terra nel giardino di casa l'ordigno inesploso. Il petardo, in base alle prime ricostruzioni dei carabinieri, sarebbe stato fabbricato artigianalmente. L'intervento dei sanitari è stato immediato: il giovane è stato trasportato all'ospedale Le Scotte di Siena da dove è stato trasferito con l'elisoccorso a Careggi, a Firenze. Sarebbe in corso una complessa operazione per il ripristino delle dita recise rinvenute sul posto dai carabinieri.

Tutte le notizie di Siena

<< Indietro
torna a inizio pagina