Si ustiona con acqua bollente in montagna, soccorsa

foto di archivio
foto di archivio

Stava cucinando in un bivacco in montagna quando si è versata addosso dell'acqua bollente. L'incidente nella notte tra 3 e 4 gennaio sul Monte Brusa, nell'Appennino Tosco-Emiliano a 1320 metri di altezza. La giovane ha riportato riportando ustioni di primo e secondo grado alle gambe. Per soccorrerla giovane è stato allertato il Soccorso alpino e speleologico che dopo due ore di sentiero ha raggiunto a piedi la struttura, una sorta di rifugio in muratura. A complicare le operazioni la temperatura esterna che oscillava tra i 7 e i 10 gradi sotto lo zero. La giovane era in montagna con un gruppo di 18 persone. È stata trasportata a valle dal Soccorso alpino e trasferita sull'ambulanza che l'ha portata in ospedale.

Tutte le notizie di Bagnone

<< Indietro
torna a inizio pagina