Porto di Livorno, Potenti (Lega): "Tema importante per il Governo"

La Lega garantisce che il porto di Livorno è al centro dell’attenzione di questo Governo. E’ un comune interesse degli organismi pubblici e privati non lasciare che i conflitti commerciali o gli effetti delle necessarie attività di indagine sui presunti fatti illeciti commessi sull’area portuale possano ritardare o porre a rischio gli investimenti già programmati su questa infrastruttura od ancora ostacolare la concorrenza. Sono tuttavia di oggi alcune notizie stampa che ripropongono alla città e al suo porto il rischio di possibili schemi del passato. Si fa riferimento ad invocati interventi in qualità di garante del Presidente della Regione Toscana, Ente amministrato dal Partito Democratico che, al di là di un doveroso operare per il bene del porto di Livorno, non mancherà di riproporre, ulteriormente, logiche del passato più utili a garantire un consenso politico che non a generare la ripresa di un normale contesto commerciale. Non riteniamo opportuno continuare a vedere una delle più importanti infrastrutture del Mediterraneo asservita a certi schemi. Ricordiamo che anche il cambio di amministrazione comunale avvenuto da ormai cinque anni e grazie all’ espressione di molti cittadini di ogni schieramento politico diverso dal PD, è stato il frutto di una aspettativa di normalità non ancora riconquistata che ci faremo carico di garantire al futuro della nostra città labronica.

Manfredi Potenti, Membro II Commissione Giustizia della Camera dei Deputati - Segretario Commissione speciale d' inchiesta Ecomafie - Commissario Provinciale LEGA Livorno

Tutte le notizie di Livorno

<< Indietro
torna a inizio pagina