Caldaie malfunzionanti a Empoli, Poggianti (Centrodestra): "Dopo un anno scuola già chiusa per il freddo"

poggianti_scuola_pascoli_

"Risorse utilizzate per il progetto Piu e l'ospedale vecchio invece di destinarle alla manutenzione delle scuole". Così il consigliere del 'Centrodestra per Empoli' Andrea Poggianti in un video-commento girato su Facebook nella giornata di oggi, mercoledì 9 gennaio, commenta la chiusura della 'Pascoli' di Empoli e della scuola di Ponte a Elsa per malfunzionamento agli impianti di riscaldamento. Nota da non trascurare: dal Comune è stata annunciata oggi per entrambi la riapertura domani a fronte della sistemazione del problema. "È impossibile pensare che dopo un anno dall'apertura si debba chiudere una scuola per un'intera giornata, 123 ragazzi a casa per il freddo negli stanzoni della scuola. Nemmeno nel Terzo Mondo, se fossimo in Islanda o in Norvegia chissà come faremmo. Speriamo che questa amministrazione, per il poco tempo che le rimane, presti attenzione a chi vive in questa scuola", commenta Poggianti.

Tutte le notizie di Empoli

<< Indietro
torna a inizio pagina