Decreto sicurezza, il sindaco e l’assessora Del Chiaro saranno a Roma per incontrare Anci nazionale

Alessandro Tambellini

Prosegue il lavoro del sindaco di Lucca, Alessandro Tambellini, per chiedere che venga cambiato il decreto sicurezza, soprattutto per quanto riguarda l’articolo 13.

Domani (giovedì 10 gennaio), infatti, il sindaco sarà a Roma insieme con l’assessora al sociale Lucia Del Chiaro per incontrare Antonio Decaro, sindaco di Bari e presidente dell’Anci nazionale.

“Nei giorni scorsi avevo scritto al presidente Decaro per chiedere un incontro così da approfondire la posizione di Anci rispetto al decreto sicurezza - spiega il sindaco - Una legge che, come ho già avuto modo di dichiarare, va cambiata al più presto perché profondamente iniqua, soprattutto per quanto riguarda l’articolo 13, che cozza con i diritti fondamentali di ogni essere umano, sanciti anche nella nostra Costituzione. Mi sono da subito mosso per chiedere al Governo un passo indietro rispetto a questo decreto: Anci avrà modo di confrontarsi con il presidente Conte e il ministro Salvini e l’incontro di domani, al quale parteciperanno anche altri sindaci italiani, servirà proprio per fare luce sull’argomento e prendere una posizione forte rispetto a una legge che, così come concepita oggi, avrà solo il merito di creare ulteriore insicurezza nei nostri territori. La soluzione per gestire un fenomeno complesso come quello della migrazione è tenere per strada le persone? Non credo. Agli slogan e alle soluzioni demagogiche preferisco la concretezza e la responsabilità. Anche per questo motivo ribadisco il mio appoggio al presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, che ricorrerà alla Consulta”.

Fonte: Comune di Lucca - Ufficio Stampa

Tutte le notizie di Lucca

<< Indietro
torna a inizio pagina