Pista Peretola, Diritti in comune: "Bocche cucite di Conti e della Lega e la maggioranza si divide"

Ciccio Auletta in una conferenza stampa
Ciccio Auletta in una conferenza stampa

La Lega e il sindaco Conti si cuciono la bocca sulla pista di Peretola. Salvini ha dato il via libera alla nuova pista e dunque, da una parte, la Lega pisana non può contraddire il capitano, dall'altra, neppure sostenerlo. Da qui l'unica via di uscita è stare in silenzio.

E così ieri in conferenza dei capigruppo sono emerse tutte le contraddizioni sulla questione in seno alla maggioranza. Di fronte alla nostra richiesta di un consiglio comunale a tema per il 22 gennaio al fine di prendere tutte le iniziative necessarie, anche con i comuni della piana fiorentina, in vista del decisivo appuntamento al Ministero fissato per il 29 gennaio con la conferenza dei servizi, la nostra proposta, sostenuta da tutte le minoranze, non è passata per un soffio: Pisa nel cuore ha votato a favore con tutte le minoranze, Forza Italia si è astenuta e Fratelli d'Italia ha votato contro insieme alla Lega. Ridicole le motivazioni del sindaco per giustificare la contrarietà alla discussione: "il Comune non ha competenze e non può fare nulla".
La stessa cosa era già avvenuta ad ottobre quando, in occasione di un consiglio comunale a tema che il nostro gruppo aveva ottenuto, la maggioranza non aveva presentato alcun atto. Insomma, niente cambia in merito alle grandi opere, rispetto a giunte e governi di centrosinistra: l'appoggio e il sostegno ai soliti interessi economici è trasversale.
La vicenda fa anche emergere con evidenza l'influenza che, sulle scelte locali, ha il Governo trainato da Matteo Salvini.
Noi comunque non ci arrendiamo e continueremo a batterci contro l'ampliamento dell'aeroporto di Peretola, in appoggio alle comunità della Piana che da anni si battono a difesa del loro territorio.

Diritti in comune: Una città in comune - Rifondazione Comunista - Pisa Possibile

Tutte le notizie di Pisa

<< Indietro
torna a inizio pagina