Centro estetico abusivo in un appartamento, 4mila euro di multa e sequestro

centro estetico_massaggi_spa_centro termale

Era diventata un centro estetico molto frequentato la casa di una donna di origine cinese che non aveva alcuna autorizzazione o requisito professionale. La polizia municipale di Prato è intervenuta nell'abitazione in Via Pistoiese, all'interno della quale ha accertato l'attività abusiva di estetista, gestita da H.S. cittadina cinese di 49 anni.

Tutta l’abitazione, situata a piano terra, era stata allestita con attrezzature e prodotti specifici di un centro estetico e gli agenti hanno trovato anche cartelli che reclamizzavano l'effettuazione di trattamenti di bellezza, oltre a numerosi biglietti da visita. Gli agenti di piazza Macelli, dopo vari appostamenti e dopo aver notato un continuo via vai di persone, sono intervenuti all’interno dell’abitazione accertando che, nella stessa, era in essere una vera e propria attività di estetista, senza nessun titolo e autorizzazione, con la titolare che stava effettuando un trattamento estetico su di una cliente: un massaggio eseguito tramite un elettrostimolatore elettrico.

La municipale ha multato l'estetista abusiva per 4mila euro e ha sequestrato l'abitazione. La donna sarà oggetto anche di accertamenti fiscali.

 

Tutte le notizie di Prato

<< Indietro
torna a inizio pagina