Elezioni Firenze, Forza Italia: "Basta con la lista della spesa dei candidati"

Jacopo Cellai
Jacopo Cellai

In questi anni abbiamo lavorato per una città diversa, alternativa e nettamente migliore della Firenze governata da Nardella da condividere insieme, mettendo in rilievo obiettivi centrali per Firenze come lo sviluppo dell'aeroporto su cui non possiamo accettare incomprensibili e autolesionistici balbettamenti  che non tengono conto della volontà degli elettori fiorentini. Chiediamo da tempo un confronto sul programma mentre registriamo ad oggi invece solo un balletto di nomi sulle candidature che non ci affascina. Se ognuno deve fare nomi per dimostrare di avere uomini forti allora Forza Italia ha dalla sua uomini che hanno già dimostrato il consenso che hanno in città, a partire dalle centinaia/migliaia di preferenze ottenute per entare e rientrare in Palazzo Vecchio dei propri consiglieri e non solo. Fermiamoci e riuniamoci. Basta con la lista della spesa dei candidati. E vediamo di individuare il candidato che abbia i valori del centrodestra ma riesca a parlare oltre il perimetro del centrodestra. Che sia conosciuto e riconosciuto a Firenze e che abbia le idee per Firenze. Che sia espressione di tutta la coalizione, di un NOI e non di un IO. Abbiamo a portata di mano l'occasione per fare la Storia a Firenze. Agli alleati diciamo "non buttiamola".

Il gruppo consiliare di Forza Italia

Jacopo Cellai
Mario Razzanelli
Mario Tenerani
Luca Tani

Fonte: Ufficio Stampa

Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro
torna a inizio pagina