Gli esperti mondiali del patrimonio agricolo si incontrano a Firenze

Palazzo Strozzi Sacrati
Palazzo Strozzi Sacrati

Lunedì 14 gennaio, alle ore 11.30, a ingresso libero, presso Palazzo Sacrati Strozzi della Regione Toscana (piazza Duomo, 10) si terrà la conferenza-evento per fare il punto sui sistemi di governance, tutela e promozione del patrimonio agricolo mondiale con particolare riguardo ai paesi in via di sviluppo.

In programma gli interventi del presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi; del sottosegretario di Stato al Ministero delle politiche agricole, alimentari, forestali e del turismo, Alessandra Pesce; di Stefano Pisotti della Direzione generale per la cooperazione allo sviluppo del Ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale; del coordinatore del programma FAO GIAHS, Yoshihide Endo; del dottor Marco Focacci di Agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo – Firenze e del presidente del comitato scientifico del programma GIAHS e coordinatore del progetto, professor Mauro Agnoletti della Scuola di Agraria dell’Università di Firenze.

La conferenza sarà anche l’occasione per presentare ufficialmente il primo master internazionale sugli Agricultural Heritage Systems (GIAHS), per cui sono stati selezionati venticinque studenti provenienti da diciotto paesi del mondo, tra cui Etiopia, Kenya, Senegal, Somalia, Iran, Bolivia, Cuba, Birmania, Libano, Tunisia, oltre a paesi europei (per citarne solo alcuni). Il master, che si aprirà il 15 gennaio, per la durata di sei mesi, è il primo al mondo dedicato ai sistemi GIAHS (Globally Important Agricultural Heritage Systems) – vale a dire quei siti di importanza globale per il patrimonio agricolo dell’umanità – ed è supportato da FAO, Regione Toscana, Convention on Biological Diversity, World Bank, Agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo e Università di Firenze.

Fonte: Università di Firenze

Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro
torna a inizio pagina