Rom a Ponsacco, M5S incontra il prefetto: "Possibili rischi per i cittadini"

Yana Chiara Ehm (foto da Facebook)
Yana Chiara Ehm (foto da Facebook)

Lunedì 14 i deputati Yana Ehm e Francesco Berti hanno incontrato il Prefetto di Pisa, Giuseppe Castaldo. Presenti anche i consiglieri comunali 5 stelle di Cascina Claudio Loconsole e di Ponsacco Gianluigi Arrighini e Michele Martini. 

Nell’incontro è stato affrontato il tema della gestione dell’immobile di Via Rospicciano e dei possibili rischi per i cittadini ponsacchini, rischio aggravato dal recente sgombero del campo rom di Cascina. Una volta spente le telecamere dello sgombero, si è infatti verificato un vero e proprio “trasloco” degli abitanti del campo rom di Cascina verso l'immenso stabile di via Rospicciano, zona di degrado e di scarsa igiene a Ponsacco. Il Prefetto appena insediato era a conoscenza del fatto, ed ha promesso di recarsi a breve proprio nei luoghi di Cascina, dove il vecchio campo non risulta ancora bonificato. Soprattutto, ha promesso di dedicare particolare attenzione allo stabile di Via Rospicciano di Ponsacco. 
 
Quello che si teme infatti, è che la politica dello sgombero adottata a Cascina crei un precedente e che l’immobile situato proprio nel centro di Ponsacco diventi ancora di più una zona percepita come insicura. 
 
L’immobile infatti può contenere ben più dei circa cento attuali residenti. Ponsacco sarà meta di altri traslochi post-ruspa che avverranno in Toscana? L'altissima presenza di minori rende la questione ancora più urgente. È necessario che siano garantiti i loro diritti come la frequenza scolastica.
 
Il Prefetto ha auspicato un tavolo di concertazione per i prossimi eventuali sgomberi. Saremo presenti quando la visita avverrà, per garantire ai cittadini risposte celeri e adeguate.
 

On. Yana Ehm e On. Francesco Berti

Tutte le notizie di Ponsacco

<< Indietro
torna a inizio pagina