Tiro alla Fune Indoor, il campionato italiano fa tappa per la prima volta a Castelfiorentino

tiro-fune_indoor_castelfiorentino_2

Una gara di forza allo stato puro. Che non è tuttavia riservata soltanto agli uomini, ma anche aperta alle donne. E’ il Tiro alla Fune, sport di origine contadina tornato di attualità a Castelfiorentino negli ultimi anni grazie anche al Palio, e che sarà protagonista domenica prossima (20 gennaio) al Palazzetto dello Sport, con la prima tappa del Campionato Italiano di Tiro alla Fune Indoor (inizio ore 13.00 – ingresso gratuito).

All’evento - patrocinato dal Comune di Castelfiorentino - parteciperanno le squadre di Tiro alla Fune della Polisportiva I’Giglio (“Grifoni”, squadra maschile, e “Fenici”, squadra femminile, rispettivamente per la categoria 680Kg e 380Kg), insieme a una trentina di squadre tra maschili e femminili di varie categorie provenienti da tutta Italia, comprese le blasonate “Cobra” (campione d’Italia nella cat. 680 kg.) e “Bellatores” (campione d’Italia nella cat. 640 kg.); ci saranno poi i “Cerberi” di Camaiore, i “Giaguari” delle Marche, i “Diamanti” di Cuneo e molti altri.

Le squadre castellane della Polisportiva I’Giglio, in particolare, si sono già esibite in occasione dell’ultima “Festa Insieme” (9 settembre) offrendo a tutti i presenti la possibilità di cimentarsi in questa disciplina, che sta riscuotendo grande interesse. Una conferma viene dal fatto che questo sport è entrato a far parte della Polisportiva I’Giglio proprio dallo scorso mese di settembre. Di recente, le squadre di Castelfiorentino hanno partecipato al Torneo delle Regioni che si sono tenute a Lugo di Romagna due mesi fa. Adesso, si preparano a questo nuovo appuntamento, di fatto il primo step del Campionato Italiano.

“Una disciplina che riesce a dar vita a un perfetto lavoro di squadra – sottolinea Silvano Comanducci, presidente della Polisportiva I’Giglio – regalando emozioni indimenticabili. La Polisportiva lavora da anni per promuovere lo sport come occasione per socializzare, attraverso la formazione di gruppi di atleti e amici pronti a condividere successi e soddisfazioni”.

“Si tratta di uno sport – sottolinea l’Assessore allo Sport, Simone Bruchi – che ha avuto un grande successo all’interno del Palio di Castelfiorentino, e grazie ad esso oggi ha assunto un suo profilo più definito all’interno della Polisportiva, da sempre molto aperta alle nuove discipline che vengono praticate all’interno della nostra Comunità. Si respira una certa trepidazione per l’appuntamento di domenica, pertanto invito tutti i cittadini a partecipare per fare il tifo alle nostre squadre”.

Fonte: Comune di Castelfiorentino - Ufficio stampa

Tutte le notizie di Castelfiorentino

<< Indietro
torna a inizio pagina