Come stanno i boschi toscani? Il punto domani a Firenze nel convegno promosso dalla Fai-Cisl regionale

foto di  archivio
foto di archivio

Il 50% della superficie della nostra regione è coperta da boschi, eppure molto meno dell’1% del bilancio regionale è impegnato per i boschi.

Due dati che dimostrano come il bosco riceva poche attenzioni dalla collettività, in cambio del tanto che offre e che ancora di più potrebbe offrire, se correttamente gestito, in termini di lavoro, economia, sicurezza del territorio.

L’attenzione per questa preziosa risorsa è costantemente scemato negli ultimi decenni (basti pensare al numero di addetti pubblici alla forestazione ridotti a un terzo in 20 anni) e ce ne ricordiamo per lo più solo quando siamo costretti dagli eventi a parlare di dissesto idrogeologico.

Una tendenza da invertire, secondo la Fai-Cisl Toscana, che al bosco dedica un convegno a cui parteciperanno esperti e addetti ai lavori, insieme all’assessore regionale Marco Remaschi e al segretario generale nazionale della Fai-Cisl Onofrio Rota.

Perché i soldi spesi per il bosco (se spesi bene) sarebbero il più straordinario degli investimenti, capace di ripagarci con lavoro, benessere, ambiente e sicurezza.

L’appuntamento è per domani, Giovedì 17 Gennaio, dalle ore 9, nell’auditorium della Cisl Toscana, in via Benedetto Dei 2/a, a Firenze.

Questo il programma della mattinata:

Ore 9:00 - Relazione introduttiva di Patrizio Giorni (Segretario Generale Fai-Cisl Toscana)

Ore 9:15 - “Il Bosco fonte di innumerevoli servizi alla collettività”.

Interventi di:

Prof. Roberto Fratini Professore associato

Dipartimento di Gestione dei Sistemi Agrari, Alimentari e Forestali - GESAAF

Economia ed estimo rurale UNIFI

Prof. Daniele Penna Professore associato

Dipartimento di Gestione dei Sistemi Agrari, Alimentari e Forestali – GESAAF

Idraulica agraria e sistemazioni idraulico-forestali, UNIFI

Prof. ssa Susanna Nocentini Professore ordinario

Dipartimento di Gestione dei Sistemi Agrari, Alimentari e Forestali - GESAAF Assestamento forestale e selvicoltura, UNIFI

Prof. Alberto Maltoni Ricercatore

Dipartimento di Gestione dei Sistemi Agrari, Alimentari e Forestali – GESAAF Assestamento forestale e selvicoltura, UNIFI

Prof. Federico Selvi Professore ordinario

Dipartimento di Scienze Produzioni Agroalimentari e dell'Ambiente –DISPAA

Botanica ambientale e applicata, UNIFI

Ore 11.15 - Tavola Rotonda “ Quel che la collettività può fare per il bosco”  prospettive della attività di forestazione pubblica e privata con

  • Marco Remaschi (Assessore Agricoltura e Foreste – Regione Toscana)
  • Toni  Ventre (Responsabile Servizio attività forestali e gestione ambientale Unione dei Comuni Valdarno-Valdisieve)
  • Lara Roti  (Presidente Ordine Dottori Agronomi e Forestali di Firenze)
  • Stefano Berti (Presidente Foresta Modello)
  • Gianluca Calvani  (Responsabile del coordinamento delle attivita' di antincendio boschivo – Regione Toscana)

Ore 12.30 - Conclusioni di Onofrio Rota (Segretario Generale Fai-Cisl Nazionale)

Fonte: Ufficio stampa Cisl Toscana Cisl Firenze-Prato

Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro
torna a inizio pagina