Storia di Empoli, ripartono le conferenze: il programma

empoli_piazza_farinata_degli_uberti_panoramica_notte

Con l’inizio di questo 2019 riprende il ciclo di conferenze dedicato alla Storia di Empoli, a partire dall’incastellamento del 1119. Nel programma che ha cadenzato lo scadere del 2017 e il 2018 la protagonista è stata la storia, cui sono state dedicate lezioni che hanno cercato di far luce su aspetti noti e meno noti tra Medioevo ed Età Contemporanea.

SINDACO - «Questo 2019 sarà invece dedicato alla Storia dell’arte – spiega il sindaco Brenda Barnini – che non poteva non trovare spazio, vista l’importanza, che ha rivestito nei secoli nella nostra città. Ad oggi le conferenze proposte sono state di altissimo spessore scientifico e hanno riscosso un enorme interesse da parte della cittadinanza. In questi giorni la casa editrice sta lavorando alacremente per arrivare a presentare, in primavera, il frutto di questo lavoro. La Storia di Empoli e di queste avvincenti 900 anni, che ci rendono fieri, oggi, di questa nostra empolesità».

PRIMA CONFERENZA - Il ciclo di conferenze verrà inaugurato sabato 19 gennaio, alle 17.30 al Museo del Vetro e, in modo diacronico, racconterà l’arte cittadina attraverso episodi salienti e aspetti curiosi. Il racconto è stato affidato a un gruppo di storici dell’arte e dell’architettura, ognuno esperto dell’argomento affidatogli.

A dare avvio ai nuovi appuntamenti è stata chiamata Emanuela Ferretti, professore di Storia dell’Architettura alla Facoltà di Architettura di Firenze e che vanta un curriculum di eccellenza, in specie negli studi sull’architettura del pieno Rinascimento.

Sarà lei a parlare di Piazza Farinata degli Uberti e della Collegiata di Sant’Andrea, sabato 19 gennaio 2019 alle 17.30, Museo del vetro, puntando però l’attenzione sugli aspetti meno noti, ma di grande attualità e di recente recupero critico. “La Piazza della Collegiata di Empoli e la sua chiesa fra XVIII e XIX secolo” è il titolo del suo intervento.

 

Gli appuntamenti proseguiranno poi, sempre al sabato pomeriggio, fino al mese di marzo, secondo il calendario di seguito proposto.

 

Sabato 19 gennaio 2019

Emanuela Ferretti, La Piazza della Collegiata di Empoli e la sua chiesa fra XVIII e XIX secolo

 

Sabato 26 Gennaio

Silvia De Luca, Da Giovanni Pisano a Lorenzo Monaco. Percorsi dell’arte medievale a Empoli

 

Sabato 2 Febbraio

Walfredo Siemoni, Cappelle, cappellanie, altari e patroni in Sant’Andrea a Empoli

 

Sabato 16 Febbraio

Simone Giordani, Bernardo Rossellino a Empoli: l'Annunciazione in Santo Stefano degli agostiniani, due statue "Belle e ben fatte e proporzionate"

Francesca Maria Bacci, Bernardo Rossellino a Empoli: il fonte battesimale della Collegiata tra modelli antichi e ispirazioni rinascimentali

 

Sabato 2 marzo

Cristina Gelli, L’arte del Cinquecento a Empoli: modelli fiorentini e precetti conciliari

 

Sabato 16 marzo

Alessandro Grassi, Empoli nel Seicento. Un osservatorio sulla pittura toscana

Sabato 30 marzo

Paola Matteucci, Umanesimo di provincia: Lavoro, Resistenza, Formazione

Fonte: Comune di Empoli - Ufficio stampa

Tutte le notizie di Empoli

<< Indietro
torna a inizio pagina