Squadra Corse Città di Pisa, una cena per premiare i campioni

thumbnail_FOTO GRUPPO mm

Una festa con grandi numeri quella che è stata organizzata dalla scuderiaSquadra Corse Città di Pisa che ha festeggiato i risultati della stagione 2018 nel piacevole contesto del Ristorante Margherita’s alle Quattro Strade di Bientina.

Una novantina i partecipanti al pranzo conviviale del sodalizio pisano che, nel 2018, ha colto trentatre podi di classe di cui diciotto vittorie nelle oltre cento partecipazioni effettuate.  Un’annata ricca di soddisfazioni per il sodalizio pisano che si è distinto anche con l’usuale Corso Co-Piloti giunto alla ventunesima edizione con docenti di alto livello nazionale e il Raduno riservato a vetture storiche denominatoSanta Croce Autoclassic che nei due giorni in programma ha “toccato”  alcuni dei luoghi più suggestivi del Granducato.

Quindi un lavoro articolato quello della Squadra Corse Città di Pisa che spazia dai rally, alle salite, ai raduni e a corsi di vario genere con dibattiti di carattere sportivo, regolamentare e tecnico. Tutta l’attività è chiaramente dettata da un unico fattore comune la passione per le quattro ruote che da oltre ventidue anni unisce sia durante le manifestazioni, sia durante le settimanali  riunioni sociali tutte le persone che conoscono o anche si avvicinano allo sport delle quattro ruote.

Soddisfatto il Presidente Massimo Salvucci della scuderia pisana che ha così commentato la stagione appena passata: “Siamo soddisfatti dei risultati conseguiti e dell’essere diventati un punto di riferimento per gli appassionati. Tutta la scuderia si impegna per favorire la pratica al difficile, ma affascinante sport delle quattro ruote.  Oltretutto a novembre ci è stata assegnata dal CONI la medaglia di bronzo al valore sportivo. Un riconoscimento che ci ha  emozionato e riempito di gioia, ha ripagato i sacrifici di tutti coloro che alla scuderia hanno sempre creduto lavorando per il bene dello sport. Ringrazio a questo proposito gli oltre mille soci che nell’arco di questi oltre 22 anni hanno corso o semplicemente preso parte alla vita sociale della scuderia, tutti con la loro presenza hanno contribuito a far crescere la scuderia.”

La Squadra Corse Città di Pisa è già al lavoro per i prossimi impegni come ilcorso Co-Piloti che è stato programmato dal 11 al 31 marzo, sei lezioni serali e una pratica. Mentre a maggio il 4 e 5 sarà in programma il Raduno Santa Croce Autoclassic con un percorso diverso, rispetto ai precedenti, quindi tutto completamente nuovo. A questo si affiancherà la usuale parte agonistica con i rally che inizierà tra poco meno di un mese con il Rally della Val d’Orcia per poi proseguire con il Rally del Ciocco ed entrare così nel vivo della stagione.

Ritornando alla parte agonistica della stagione passata evidenziata con la festa conviviale da ricordare i 33 podi guadagnati di cui 18 vittorie di classe. Vittoria nella classifica di scuderie al Rally della Alta Val di Cecina e i vari inserimenti anche nella classifica assoluta di alcuni conduttori come il giovane Lorenzo Sardelli che ha colto la quinta piazza assoluta al Val di Cecina e la nona al Rally Pomarance,mentre nel versante navigatori ottime prestazioni di Valerio Favali quarto alPomarance e quinto al Reggello e da non dimenticare la quattordicesima piazza diMarchetti-Parducci al Valdinievole. Inoltre da citare i due stakanovisti per eccellenza che hanno entrambi all’attivo oltre dieci gare, ma di fatto sempre presenti alle gare e non solo toscane come Maurizio Ercoli vincitore tra l’altro delCampionato Sociale Co-Piloti 2018 ed il già citato Valerio Favali oltre che  la poliedricità di Filippo Nannetti vincitore invece del Campionato Sociale Piloti 2018che è passato con disinvoltura dal fondo sterrato a quello asfaltato e con vetture di ultima generazione con una notevole velocità di adattamento.  Nel versante velocità salita invece è l’esordiente Giacomo Taddei ad aggiudicarsi il Campionato Sociale. Appuntamento perciò alle prossime settimane con la definizione precisa del programma per il Corso Co-Piloti e per definire il percorso del Raduno, sarà come sempre, un’annata impegnativa.

Fonte: Squadra Corse Città di Pisa - Ufficio stampa

Tutte le notizie di Motori

<< Indietro
torna a inizio pagina