Autovelox San Pierino sospeso, accolta la richiesta del sindaco

(foto gonews.it)
(foto gonews.it)

Alla luce degli accertamenti sulla procedura amministrativa da parte degli enti preposti, il sindaco di Fucecchio Alessio Spinelli ha chiesto lo spegnimento provvisorio del rilevatore di velocità situato nei pressi della frazione di San Pierino, sulla Strada Regionale 436.
La richiesta, motivata da un necessario approfondimento circa la completezza e la correttezza degli atti che hanno istituito il limite di velocità a 50 km/h, è stata accolta dal comando di polizia municipale dell’Unione dei Comuni Empolese Valdelsa che ha provveduto alla disattivazione dello strumento elettronico già a partire dalla notte scorsa.

“Ho chiesto lo spegnimento del rilevatore – spiega il sindaco – perché vogliamo tutelarci in attesa di capire se le procedure sono complete. Anch’io come i cittadini mi sento parte lesa da questa vicenda. Decisi di riattivare lo strumento elettronico per garantire la sicurezza delle persone che percorrono quella strada, riattivando i controlli esattamente nello stesso punto dove era sempre stati fatti e dove venivano rilevate alcune decine di infrazioni al mese. E invece mi sono ritrovato uno strumento che ha sanzionato oltre tremila persone in meno di un mese. E’ necessario andare fino in fondo e capire perché si è verificata questa situazione”.

Fonte: Comune di Fucecchio - Ufficio stampa

Tutte le notizie di Fucecchio

<< Indietro
torna a inizio pagina