Testimoniò il falso contro il Comune di Santa Croce, condannata 28enne

droga_hashish_marijuana_canna_generica_archivio_1

Disse di essere caduta in una buca a Santa Croce sull'Arno, ma l'incidente non si è mai verificato. S.C., 28enne originaria di Empoli, è finita nei guai: la Cassazione ha mandato la pena definitiva per la giovane per via della sua falsa dichiarazione in relazione a un sinistro di qualche tempo fa occorso a un'altra donna. Si tratta, infatti, di tentata truffa ai danni dell'amministrazione comunale santacrocese.

La dichiarazione della parte offesa e della coimputata venne presentata assieme a una richiesta di risarcimento da 2.600 euro, come scrive La Nazione. La 28enne non era a conoscenza della volontà della coimputata di compiere una truffa e, secondo i giudici, non c'era un accordo finalizzato alla truffa, ma la dichiarazione falsa ha costituito una componente importante per la macchinazione.

 

Tutte le notizie di Santa Croce sull'Arno

<< Indietro
torna a inizio pagina