Contributi alle scuole paritarie, Grieco: "La Regione è da sempre attenta"

Al via l'assegnazione dei contributi regionali per le scuole paritarie private e comunali in relazione all'anno scolastico 2017-18 e dei contributi per le sole scuole paritarie private per l'anno scolastico 2018-19. La delibera è stata approvata dalla Giunta regionale della Toscana.

Nel complesso, con questa operazione, la Regione Toscana mette a bilancio 5 milioni 600 mila euro per le scuole paritarie che operano sul territorio regionale. Tale cifra contiene sia i 4 milioni 200 mila euro previsti globalmente per le scuole paritarie private negli anni scolastici 2017-18 e 2018-19, sia la cifra di 1 milione 400 mila euro concernente il contributo per le paritarie comunali nell'anno scolastico 2017-18.

Scopo della misura è garantire il buon funzionamento di questi istituti scolastici, ritenuti fondamentali nell'ambito del sistema scolastico regionale. I contributi riguardano 741 sezioni scolastiche con oltre 15 mila 600 alunni per quanto riguarda le scuole private paritarie e 274 sezioni per oltre 6 mila 300 bambini per ciò che concerne le paritarie comunali. Tutte le province toscane sono interessate.

"La Regione è da sempre attenta alle scuole paritarie. Quest'anno riproponiamo la misura nella consapevolezza che la pluralità d'insegnamento e la libertà del sistema scolastico attengono a norme costituzionalmente garantite", ha spiegato l'assessore regionale ad Istruzione, formazione e lavoro, Cristina Grieco.

Fonte: Regione Toscana

Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro
torna a inizio pagina