Neonata morta, i genitori in giudizio per omicidio colposo

tribunale07 generica

Rinviati a giudizio per omicidio colposo i genitori della neonata morta il 3 maggio 2015 per un presunto caso di denutrizione all'ospedale Santa Chiara di Pisa.

Lo riportano i quotidiani La Nazione e Il Tirreno dopo che il gup di Lucca ha accolto la richiesta di rinvio a giudizio per omicidio colposo. Il processo si aprirà il 22 maggio.

Per gli inquirenti la coppia non si sarebbe occupata a sufficienza della bambina omettendo i necessari controlli sanitari e di conseguenza non permettendo la tempestiva diagnosi della patologia in atto, resa evidente dalla progressiva perdita di peso. I genitori, due trentenni abitanti a Lucca, si attivarono quando ormai, però era tardi, la bambina morì tre giorni dopo. La coppia aveva già altri due figli, tutti in salute. La mamma, quando è stata interrogata, ha dichiarato di aver allattato regolarmente la bimba e di non essersi accorta, così come il marito, che stava perdendo pericolosamente peso.

Tutte le notizie di Lucca

<< Indietro
torna a inizio pagina