Sale di Volterra, dal Comune 2mila euro per il percorso di riconoscimento Igp o Dop

Il Comune di Volterra stanziera' 2mila euro per il percorso di riconoscimento sull'Igp o la Dop del Sale di Volterra. Dopo un primo incontro esplorativo con la Locatelli, il Comune e la rete di commercializzazione del sale, si è svolto un secondo momento, sempre in Sala del Maggior Consiglio, per l'approfondimento della questione. La procedura necessita di un finanziamento, cui anche il Comune concorrera'.

«Sul tema c'è anche grande interesse da parte della Condotta Slow Food di Volterra e Alta Valle del Cecina - dichiara il sindaco di Volterra Marco Buselli -, con cui abbiamo condiviso gli obiettivi. Per il nostro territorio, dopo la Dop del Pecorino delle Balze Volterrane, riconoscimento raggiunto grazie alla caparbietà di Giovanni Cannas e del consorzio di produttori, e la specifica volterrana sulla tracciabilita' dell'olio igp toscano, ottenuta insieme a Coldiretti e ai produttori, si tratterebbe di un traguardo davvero importante e interessante per il futuro delle produzioni di qualità, settore in cui si possono creare molte opportunità di lavoro».

Fonte: Comune di Volterra Ufficio Stampa

Tutte le notizie di Pisa

<< Indietro
torna a inizio pagina