Gialloblu ko a Livorno, ma ora è derby. Solettificio Manetti sfida Altopascio

basket_generica_ (1)

Si ferma a Livorno la striscia positiva dell’Under 20 Elite che sul parquet del Meloria tenta una disperata e quasi riuscita rimonta sul finale ma poi è costretta ad arrendersi per 82-76.
I gialloblu, infatti, inseguono per tutta la durata del match, accusando due pesanti parziali nel primo e nel terzo periodo, ma poi nell’ultimo quarto danno vita ad una splendida rincorsa che però si ferma a -4.
Avvio di gara in cui le difese fanno acqua da tutte le parti, soprattutto quella castellana che permette ai locali di mettere a segno ben 30 punti (30-20 al 10′). Nel secondo quarto entrambe le squadre prendono le misure e si viaggia sul filo dell’equilibrio, ma i padroni di casa amministrano e vanno all’intervallo sul +12 (42-30). Nella ripresa un nuovo break labronico diviene fatale: 21-10 il parziale della terza frazione e al 30′ il tabellone segna 63-40. Un divario pesante da colmare in soli dieci minuti, ma la truppa castellana non molla e, con una grande reazione di orgoglio, piazza un contro break di 19-36 che per poco non concretizza una splendida rimonta. Ma il tempo non basta, e Meloria ringrazia.

MELORIA LIVORNO – GIALLOBLU CASTELFIORENTINO  82-76

Parziali: 30-20, 12-10, 21-10, 19-36

Tabellino: Lazzeri 19, Ciampolini, Meoni 4, Ticciati 17, Calamassi 18, Cavini, Turini 10, Cicilano 6, Talluri 2. All. Ferazzi.


L’Abc Solettificio Manetti è pronta ad inaugurare il girone di ritorno tra le mura di casa, dove domenica attende il Nuovo Basket Altopascio.
Dopo il giro di boa che ha coinciso con la doppia trasferta a Valdisieve e ad Agliana, i gialloblu tornano al PalaBetti con la necessità impellente di voltare pagina. L’ultima partita di campionato davanti al pubblico amico, quella contro Lucca il 23 dicembre scorso, ha infatti segnato l’inizio di una striscia di risultati negativi che ancora non si è arrestata. Quattro le sconfitte, di cui tre in campionato. Quattro sconfitte figlie sicuramente di un periodo buio: un po’ perché nell’arco di una stagione i momenti di alti e bassi sono fisiologici, e un po’ perché la sfortuna gira e, come ormai consuetudine, nel mese di gennaio fa tappa sull’infermeria gialloblu, stavolta mettendo completamente in ginocchio il reparto lunghi.
Quel che è certo è che, al di là del momento e delle difficoltà, questa Abc abbia voglia di tornare a sorridere, e per farlo sarà chiamata ad apporre il proprio sigillo su uno scontro diretto delicatissimo, quello contro Altopascio, cercando di bissare la vittoria dell’andata (65-78). Squadra di esperienza quella di coach Novelli, che naviga a -2 dai gialloblu, con un quintetto che in C Gold può fare la differenza: Meucci, Orsini, Cappa, Baroncelli, De Falco. Nomi che parlano da soli. Ma contro questo quintetto, e contro un team tosto come Altopascio, questa Abc è chiamata a rialzarsi. Perché adesso è giunto il momento di ripartire.

Palla a due ore 18, arbitri Uldanck di Pisa, Magazzini di Bagno a Ripoli.


Sarà un weekend tutto all’insegna dell’attesissimo match contro la Virtus Certaldo per il Gialloblu Castelfiorentino e per il Basket Castelfiorentino, che scenderanno entrambe in campo al palazzetto di Canonica per il derby di ritorno.

Domani sera toccherà al Gialloblu Castelfiorentino di Francesco Ferazzi impegnato nella seconda giornata di ritorno del campionato di serie D. Un derby atteso non soltanto per il campanile, ma anche per la classifica, visto che si affronteranno due squadre affamate di punti: da una parte i gialloblu, che sembrano aver cambiato marcia nelle ultime giornate ma che sono ancora in piena lotta per la salvezza, dall’altra i padroni di casa che, reduci da tre ko consecutivi, cercheranno il riscatto nel derby per restare in scia con le prime della classe.
Palla a due ore 21.15, arbitri Russo di Firenze, Putaggio di Vinci.

Lunedì, invece, toccherà al Basket Castelfiorentino di Antonello Miranceli che sarà atteso dalla terza giornata di ritorno del campionato di Prima Divisione. La truppa castellana, reduce dalla doppia sconfitta negli scontri diretti contro Staggia e Laurenziana, cercherà dunque di tornare alla vittoria nell’appuntamento clou, anche per riscattare la sconfitta amarissima rimediata all’andata al PalaBetti, quando Certaldo ebbe la meglio per 50-59.
Palla a due ore 21.15, arbitro Barone di Ponsacco.
 

Fonte: Abc Castelfiorentino - Ufficio stampa

Tutte le notizie di Basket

<< Indietro
torna a inizio pagina