Elezioni comunali, il Fdi-Fi-Lega fanno fronte unico: domani un tavolo regionale per scegliere i candidati

Paolo Marcheschi
Paolo Marcheschi

A Firenze FdI ha proposto Paolo Marcheschi


Finalmente domani ci siederemo, assieme a Forza Italia e Lega, al tavolo regionale che dovrà sciogliere il nodo sulle candidature a sindaco in tutti e 188 comuni della Toscana". Ad annunciarlo, attraverso una nota, è il Portavoce Regionale di Fratelli d’Italia, Francesco Torselli. A quanto pare, quindi, il centrodestra toscano ha deciso di correre insieme per strappare più comuni possibili alla sinistra. Una scelta che sembra condivisa anche dal partito 'forte' della coalizione, la Lega, che attraverso il coordinatore regionale Susanna Ceccardi ha più volte manifestato la volontà di cercare un accordo con tutto il centrodestra.

Le vicende nazionali, quindi, saranno messe in secondo piano rispetto alla comune volontà di 'scolorire' la Toscana 'rossa' per tentare, nel 2020, di strappare il Governo della Regione alla sinistra, un risultato mai raggiunto da quanto l'Ente fu fondato nel 1970.

La proposta per Firenze

"Per quanto riguarda Firenze, Fratelli d’Italia metterà a disposizione degli alleati la candidatura di Paolo Marcheschi, nell’assoluta convinzione che Paolo rappresenti la figura più adatta a strappare la guida della città a Dario Nardella ed al Partito Democratico. Ci teniamo comunque a ribadire quello che anche Marcheschi ha sempre sottolineato: la nostra candidatura è finalizzata ad unire il centrodestra e non a dividerlo, perché solo uniti possiamo vincere. Per questo, qualora domani arrivassero sul tavolo, siamo pronti a valutare eventuali proposte civiche, senza alcun veto”.

Tutte le notizie di Toscana

<< Indietro
torna a inizio pagina