Terremoto, due scosse nella notte in Mugello

terremoto san godenzo

Due terremoti sono stati registrati nel Mugello la scorsa notte. Entrambi a 8 km a Nord Est di San Godenzo. Il primo è stato registrato alle 23.18 di ieri, 01 febbraio, di magnitudo ML 3.3 Il secondo alle 00.14. ha avuto una magnitudo ML 2.3. I due eventi sismici sono avvenuti ad una profondità di 6 km. Non si registrano danni.

Terremoto a San Godenzo, dalla Metrocittà

Alle ore 23.18 di venerdì 1 febbraio è stata registrata dalla Rete Sismica Nazionale dell'Isituto nazionale di geofisica e vulcanologia una scossa di magnitudo 3.3 ad una profondità di 6 km, con epicentro ad 8 km dal Comune di San Godenzo, seguita, circ un'ora più tardi, da una di magnitudo 2.3.
. Il consigliere delegato della Metrocittà Angelo Bassi spiega che "dalle verifiche della Sala di Protezione civile della Città Metropolitana, effettuate in collaborazione con le altre sale operative istituzionali, non risultano al momento segnalazioni di danni a persone o cose".
Per effetto delle piogge nella zona del Bisenzio-Ombrone Pistoiese sono aumentati i livelli idrometrici. Nonostante la progressiva attenuazione delle precipitazioni, l'Ombrone Pistoiese ha superato il primo livello di guardia all'idrometro regolatore di Poggio a Caiano intorno alle 4 del mattino, superando poi il secondo intorno alle 6. Il Bisenzio si è mantenuto sopra il primo livello di guardia all'idrometro di San Piero a Ponti superando il secondo poco prima delle 7 e il terzo dopo le 8.

Tutte le notizie di San Godenzo

<< Indietro
torna a inizio pagina