Aeroporto di Firenze, Stella (FI) contro il M5S: "Toninelli dice cose fuori dalla realtà"

"L'atteggiamento del ministro dei trasporti Danilo Toninelli è assurdo e fuori dalla realtà. Non può dire che i privati devono trovare 150 milioni di euro per l'aeroporto di Firenze, quando gli accordi pregressi prevedono che questo finanziamento sia a carico dello Stato. Così come assurde sono le motivazioni avanzate dal ministro grillino". Lo afferma il vicepresidente del Consiglio regionale della Toscana, Marco Stella (FI).
"Toninelli e il MoVimento 5 stelle devono smetterla di boicottare lo sviluppo di Firenze e della Toscana per motivazioni ideologiche e di antipatie personali - sottolinea Stella -. Tanto per essere chiari: i grillini non possono fare la guerra allo scalo di Peretola perché il presidente si chiama Marco Carrai. L'aeroporto Amerigo Vespucci non è l'aeroporto di Carrai, ma dei fiorentini dei Toscani e delle imprese".
"È totalmente inconcepibile sostenere, come fa Toninelli, che lo Stato non può finanziare aeroporti che fanno gli utili - aggiunge Stella -. Ma dove sta scritto? Qui siamo all'improvvisazione e purtroppo anche all'incompetenza. Ma a farne le spese sono i fiorentini, i toscani, gli imprenditori della nostra regione e gli imprenditori di altre regioni e Paesi che vorrebbero investire da noi. Mi auguro che qualcuno nel governo riconduca presto il ministro Toninelli alla ragionevolezza".

Fonte: Ufficio stampa



Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina