Monti Pisani, in arrivo una donazione di 10mila piantine per il recupero del patrimonio boschivo

Una donazione di 10.000 piantine per sostenere l'azione di recupero del patrimonio boschivo andato distrutto a seguito dell'incendio sui Monti pisani del settembre scorso. L'iniziativa, assunta dall'azienda pistoiese Giorgio Tesi group, verrà presentata domani alla stampa nel corso di un incontro in programma domani, giovedì 8 febbraio, alle ore 11, presso Giorgio Tesi Group in via di Badia 14, Località Bottegone (Pistoia).

Saranno presenti, tra gli altri, l'assessore regionale all'agricoltura Marco Remaschi, l'assessore regionale all'ambiente Federica Fratoni, il sindaco di Calci Massimiliano Ghimenti, il sindaco di Vicopisano Juri Taglioli, Fabrizio Tesi della Giorgio Tesi Group, Alberto Santini, Istituto per la Protezione Sostenibile delle Piante del Cnr di Firenze e Fabrizio Filippi, presidente di Coldiretti Toscana.

Era stata la Regione, attraverso una lettera dell'assessore all'agricoltura, a invitare le aziende vivaistiche toscane a contribuire all'azione di recupero mediante la donazione di piante per il ripristino agricolo, ambientale e paesaggistico dell'area. L'appello è stato raccolto da Coldiretti e dalla Giorgio Tesi group attraverso l'iniziativa #unboscopermontepisano.

L'incendio che si sviluppò il 24 settembre 2018 nella zona del Monte Pisano interessò un'area di circa 1.150 ettari, dei quali circa 1.000 ettari di superficie boschiva e la parte restante di superficie agricola coltivata per lo più ad oliveto.

Fonte: Regione Toscana



Tutte le notizie di Calci

<< Indietro

torna a inizio pagina