Ultima tappa per il corso di perfezionamento in “Intelligence e sicurezza nazionale”

il prefetto Laura Lega

Si è svolta oggi in Prefettura la manifestazione conclusiva del corso di perfezionamento post laurea in “Intelligence e sicurezza nazionale”, organizzato dall’Università di Firenze, in collaborazione con il Dipartimento informazione e sicurezza della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Il corso, che si prefigge lo scopo di formare una nuova generazione di esperti di intelligence in campo pubblico e privato, ha costituito un’importante occasione formativa per neolaureati e operatori del settore, ai quali ha offerto un’opportunità di aggiornamento professionale in linea con i più avanzati standard internazionali.

Alla cerimonia conclusiva di oggi sono intervenuti il prefetto Laura Lega, il direttore del corso, Luciano Bozzo e il prefetto Adriano Soi, attualmente docente di Intelligence e National Security alla Facoltà “Cesare Alfieri” di Firenze.

Un’offerta didattica multidisciplinare che consente una formazione d’eccellenza, ha dichiarato il prefetto Lega,  e offre un’opportunità di aggiornamento professionale anche al personale delle forze di polizia. L’attività di intelligence riveste un ruolo strategico nel contesto della sicurezza e ha bisogno di figure professionali con competenze sempre più specifiche per fronteggiare nuove e crescenti sfide”,

L’attività formativa, che ha preso avvio lo scorso 12 ottobre, si è articolata in cento ore didattiche (tenutesi al Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Ateneo Fiorentino), alle quali hanno partecipato 27 studenti ai quali oggi, al termine della manifestazione, sono stati consegnati gli attestati di partecipazione.

Fonte: Prefettura di Firenze



Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro

torna a inizio pagina