Arcenni contro il sindaco: "Pontedera abbandonata nel degrado"

Ben vengano i dieci milioni di euro arrivati dal ministero per lo sviluppo della zona del Dente Piaggio. Il sindaco esulta e sprizza entusiasmo sui social e sui mezzi d’informazione, ma mentre rincorre progetti faraonici si dimentica delle piccole grandi cose che fanno la differenza tra una città nelle mani del degrado e un centro urbano curato e decoroso.

La fontana del Duomo, uno dei simboli più importanti di Pontedera, è sporca e piena di rifiuti. Una situazione che va avanti da tempo, e che sembra non intaccare minimamente la sensibilità dell’amministrazione. Tra l’altro, a distanza di pochi metri dalla fontana, c’è l’unico albergo di lusso della città: l’hotel Armonia. Immaginiamo, quindi, un turista facoltoso che sceglie di visitare Pontedera, e che appena arrivato, ancora con i bagagli in mano, si trova a fare i conti con lo “stagno” putrido di piazza Duomo. La verità è che la fontana è lo specchio dell’amministrazione comunale: attenta ai grandi annunci, ma sempre più lontana dalla quotidianità dei cittadini.

 

Matteo Bagnoli 
Matteo Arcenni



Tutte le notizie di Pontedera

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina