Chianti Lovers 2019, il festival del vino è in Fortezza da Basso

(foto gonews.it)
(foto gonews.it)

È febbraio, è tempo di appuntamenti importanti e di anteprime. L'Italia tutta parla del Festival di Sanremo appena vinto dal giovanissimo Mahmood in questa domenica 11 febbraio 2019, l'eco arriva anche a Firenze in Fortezza da Basso, tra tintinnii di bicchieri e bottiglie stappate, dove migliaia di 'eno-appassionati' si stanno riversando per l'altro attesissimo imperdibile appuntamento di stagione con l'anteprima mondiale 'Chianti Lovers'. Se festival significa cultura, se si ripete periodicamente è atteso ed è spettacolare, allora questo evento è un festival. 

Promossa dal Consorzio Vino Chianti, l'anteprima è aperta al pubblico per il quarto anno consecutivo. Nato alla Manifattura Tabacchi, ha poi messo radici lo scorso anno in Fortezza da Basso, centralissima, a pochi minuti dalla Stazione di Firenze Santa Maria Novella e con una fermata della Linea 1 della tramvia dedicata al polo fieristico fiorentino nell'esclusivo complesso mediceo.

Alle 9.30 ingresso per gli operatori del settore e alle 16 apertura al pubblico di amanti del Chianti che si è riversato nel padiglione Cavaniglia della Fortezza da Basso. Bicchieri alla mano, borsetta a tracolla, si parte alla scoperta del vino. Un incontro di sapori e profumi. In ‘vetrina’ l’Annata 2018 e la Riserva 2016 che caratterizzeranno questa settima edizione con le aziende del Consorzio, dei Consorzi di sotto zona, Rufina, Colli Fiorentini, Colli Senesi, Colli Aretini, Montalbano, Colline Pisane, Montespertoli. 

Quest’anno l'anteprima mondiale vedrà per il secondo anno consecutivo la partecipazione del Consorzio di Tutela del Morellino di Scansano, che lo scorso anno festeggiava a Firenze i 40 anni di denominazione presente con 25 aziende per far degustare la loro Annata 2018 e Riserva 2016 di Morellino di Scansano DOCG.

Alle 16 sono centinaia le persone in fila per entrare in Fortezza da Basso per scoprire le anteprime 2019 del Chianti Lovers. Volti sorridenti e occhi curiosi alla ricerca dell'etichetta del cuore o di un nuovo vino di cui innamorarsi. Moltissimi i giovani che si avvicinano alla manifestazione. Diverte l'incursione di Leonardo Romanelli che decreta, con il classico tocco, la laurea in 'chiantologia' alle persone del pubblico che rispondono correttamente alle sue domande. Tra i partecipanti molti turisti entusiasti.

I numeri

Partecipano 150 aziende, 4mila visitatori nell’ultima edizione (erano 2000 nel 2017), 400 giornalisti accreditati.
30 i buyers a cui è stata dedicata la mattina, con un seminario e degustazioni.

Moltissime le aziende che dall'Empolese Valdelsa che partecipano a rappresentare i Colli Fiorentini e Montespertoli.

  • Agricola Tamburini (Gambassi Terme);
  • Cantine Leonardo Da Vinci (Vinci);
  • Castello di Oliveto (Castelfiorentino);
  • Colle Adimari (Cerreto Guidi);
  • Dianella (Vinci);
  • Fattoria l'Arco (Vinci);
  • Fattoria Montellori (Fucecchio);
  • Il Corniale (Montaione);
  • Montaioncino (Empoli);
  • Piazzano (Empoli);
  • Podere Volpaio (Vinci);
  • Poggiotondo (Cerreto Guidi);
  • Tenuta di Castelfalfi (Montaione);
  • Tenuta Moriniello (Montaione);
  • Tenuta Parentini (Empoli);
  • Torre del Bruno Fattoria Pogni (Montespertoli);
  • Vignano (Certaldo);
  • Conte Guicciardini (Montespertoli);
  • Fattoria dell'Agresto (Certaldo);
  • Fattoria di Fiano Ugo Bing (Certaldo)
  • Tenuta San Vito (Montelupo Fiorentino);
  • Azienda Agricola Marzocco (Montespertoli);
  • Cantina Sociale Colli Fiorentini Valvirginio (Montespertoli);
  • Casa di Monte (Montespertoli);
  • Castello Sonnino (Montespertoli);
  • Fattorie Parri (Montespertoli),
  • La Leccia (Montespertoli);
  • Le Fonti a San Giorgio (Montespertoli);
  • Podere dell'Anselmo di Forconi Fabrizio (Montespertoli);
  • Podere Ghisone (Montespertoli);
  • Tenuta di Morzano (Montespertoli);
  • Fattoria di Faltognano (Vinci);
  • Tenute Cantagallo e La Fernete (Capraia e Limite).

Chiarastella Foschini

Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro
torna a inizio pagina