Striscioni CasaPound, Nardini (Pd): "Giorno del Ricordo non sia sporcato con porcheria ideologica"

Alessandra Nardini
Alessandra Nardini

"Il dramma delle Foibe appartiene al Ricordo e al cordoglio di tutte le italiane e tutti gli italiani. Come ha saggiamente detto il Presidente Mattarella ogni tentativo di revisionismo va respinto con forza, su questo come su tutte le altre tragedie del Novecento. Appare dunque profondamente irrispettoso verso gli stessi connazionali vittime di quell'orrore l'uso strumentale e politicamente violento che CasaPound fa di questa occasione, piegandola alla polemica politica contro le Amministrazioni. Si vergognino e se davvero vogliono un ricordo sentito e collettivo della persecuzione dei giuliano-dalmati se ne tengano alla larga, che con le loro porcherie ideologiche sporcano tutto quello che sfiorano". Così la consigliera regionale Alessandra Nardini (PD) a proposito degli striscioni di CasaPound comparsi a Pontedera e Santa Croce in occasione del Giorno del Ricordo

Tutte le notizie di Santa Croce sull'Arno

<< Indietro
torna a inizio pagina