Use Gross, l'impresa riesce in casa della capolista

Daniele Sesoldi
Daniele Sesoldi

FULGOR PAFFONI OMEGNA - USE COMPUTER GROSS 63-71

FULGOR PAFFONI OMEGNA
Balanzoni 20 (6/12, 0/0), Scali 17 (2/4, 2/4), Bruno 13 (2/8, 2/6), Cantone 7 (2/5, 1/6), Samoggia G. 4 (2/2, 0/4), Gueye 2 (1/3, 0/0), Grande (0/5, 0/7), Ramenghi (0/0, 0/0), Bovio ne, D'Alessandro ne, Arrigoni ne, Guala ne. All. Ghizzinardi

USE COMPUTER GROSS
Giarelli 28 (10/18, 1/2), Sesoldi 10 (1/2, 2/6), Raffaelli 8 (2/4, 0/1), Perin 6 (3/5, 0/2), Antonini 6 (0/1, 2/2), Corbinelli 5 (1/1, 1/2), Giannini 4 (2/6, 0/2), Falaschi 4 (2/2, 0/0), Landi (0/0, 0/0), Pelucchini (0/0, 0/0), Calugi ne, Stefanini ne. All. Bassi (ass. Mazzoni/Valentino)

Arbitri: Sordi di Casalmorano e Berlangieri di Trezzano sul Naviglio

Parziali: 15-22, 33-36 (18-14), 51-54 (18-18), 63-71 (12-17)

Sul campo più difficile del campionato (quello della capolista Omegna finora imbattuto), in condizioni difficili (le assenza di Botteghi causa febbre e di Stefanini per la distorsione alla caviglia della scorsa settimana), arriva finalmente l'impresa tanto attesa. L'Use Computer Gross vince 63-71 grazie ad una prestazione continua che la vede non solo comandare per tutti e 40 i minuti nel punteggio, ma contenere bene anche nei momenti decisivi la reazione della squadra di casa. Ognuno, ed è un aspetto importante, mette il proprio mattoncino nella costruzione della vittoria a partire dai giovani come Falaschi ed Antonini, ma la bandiera sul tetto la mette uno straordinario Giarelli che chiude con 28 punti (56% dal campo, 50 dalla lunga, 100% ai liberi e 10 rimbalzi). Anche se la strada da fare è ancora lunga, è evidente che si tratta di una vittoria molto importante dal punto di vista del morale e soprattutto della classifica visto che qui, come detto, non aveva ancora vinto nessuno.

E' proprio Giarelli a muovere il punteggio e, dopo il 4-4 la tripla di Sesoldi rida il vantaggio ai biancorossi, vantaggio che durerà fino alla sirena finale. La Computer Gross tocca il più 12 con Perin (6-18) ed al 10' siamo 15-22. Un botta e risposta Gueye-Falaschi riapre le danze con Bruno Santiago che mette la tripla del 23-26. Giarelli da il via ad un parziale di 0-6 (dopo di lui a segno Sesoldi e Perin) a cui replica ancora Omegna che, con Balanzoni, segna il 29-32. La gara vive una fase equilibrata, anche se nessuna delle due squadre trova la via del canestro fino a che Raffaelli non inaugura un altro break biancorosso a cavallo delle due frazioni centrali, stavolta addirittura di 0-14 che porta le squadre sul 33-50. Omegna reagisce ed al 30' il punteggio dice 51-54. Giarelli segna subito in una frazione finale che vede l'Use tenere sempre quei 6-7 punti di vantaggio che la portano a controllare la reazione della squadra di casa, tanto che alla sirena il tabellone dice 63-71. L'Use Computer Gross replica così la vittoria centrata su questo campo due stagioni fa e torna a prendere punti lontano da Empoli dopo il successo dello scorso 16 dicembre a Pavia. E sabato un'altra gara molto importante, al Pala Sammontana arriva infatti Oleggio.

Fonte: Use Basket Empoli

Tutte le notizie di Basket

<< Indietro
torna a inizio pagina