Foibe, striscione di Azione Universitaria a Novoli

azienda universitaria foibe

Azione Universitaria Firenze interviene durante il Giorno del Ricordo in onore delle vittime delle Foibe, denunciando il silenzio dell’Università riguardo a questa ricorrenza.

“Siamo rammaricati nel notare che l'Università di Firenze non abbia voluto organizzare niente per commemorare i martiri delle Foibe: una decisione assurda e una grave offesa alla memoria. Nonostante esista una legge nazionale che dal 2004 istituisce il Giorno del Ricordo notiamo che, dopo anni di negazionismo e oscurantismo, esiste ancora un silenzio assordante da parte di chi dovrebbe promuovere storia e cultura della nostra nazione” attaccano Matteo Zoppini, Presidente di Azione Universitaria Firenze, e Chiara La Porta, vice Presidente di Gioventù Nazionale.

“Dato che, come Azione Universitaria Firenze, crediamo che non esistano morti di serie A e morti di serie B, e che quelle migliaia di nostri connazionali di Istria, Fiume e Dalmazia, barbaramente uccisi dal regime comunista della Jugoslavia titina, meritino rispetto, abbiamo deciso di allestire una mostra su questo tema nelle nostre bacheche dell'edificio D4 del Polo di Novoli." concludono Zoppini e La Porta

"Ci auguriamo che dal prossimo anno l'Università di Firenze si degni di ricordare ed onorare le vittime di questo massacro, così come è stato giustamente fatto per altre ricorrenze.” dichiarano Angela Sorice e Giovanni Gandolfo dirigenti fiorentini di Fratelli d'Italia.

Fonte: Azione Universitaria Firenze

Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro
torna a inizio pagina