Crisi latte, Unicoop Firenze vicina ai produttori

Da una parte, COOP Italia è a fianco dei produttori sardi di latte e fa sapere che, da subito e per un periodo utile al superamento della crisi, riconoscerà ai fornitori del prodotto Coop un valore all’acquisto del pecorino in grado di assicurare agli allevatori il prezzo di 1 euro al litro.

Dall’altra Unicoop Firenze, oltre a sostenere la scelta di Coop Italia per quanto riguarda i prodotti a marchio, ed anche a seguito del protocollo firmato oggi dalla Regione Toscana, è disponibile per valorizzare i formaggi ovini a denominazione protetta nel rispetto e nella trasparenza della filiera.

Da alcuni anni Unicoop Firenze sta introducendo un numero sempre maggiore di fornitori e prodotti locali all’interno dei punti vendita, con gli obiettivi di: sostenere l’economia dei vari territori, incentivare una dieta sana e un’alimentazione corretta, di conseguenza il benessere di soci e clienti, e stimolare la conoscenza delle tradizioni locali. Ad oggi sono 1050 i fornitori toscani, che pesano il doppio della media degli altri operatori della grande distribuzione, e 350 i piccoli produttori toscani inseriti negli ultimi due anni, a seguito di una campagna esplorativa sul territorio.

Fonte: Unicoop Firenze - Ufficio Stampa



Tutte le notizie di Toscana

<< Indietro

torna a inizio pagina