Sosta Empoli, 10 minuti gratis sulle strisce blu. Controlli degli ausiliari del traffico a breve

Da circa due mesi, era lunedì 17 dicembre 2018, è stato attivato nella Città di Empoli il nuovo servizio di gestione delle aree di sosta a pagamento su suolo comunale. Come già spiegato non sono previste modifiche alle aree e/o alle tariffe in vigore, ma sono state introdotte numerose migliorie relativamente alle modalità ed alla qualità dei sistemi di pagamento adottati. Le società Input e Abaco gestiscono 2436 stalli a pagamento e 96 parcometri. Le novità più tangibili sono stati i nuovi parcometri e la presenza degli ausiliari del traffico con funzione di controllo che, in questi due mesi iniziali hanno avuto una funzione di supporto e accompagnamento dell’utente all’utilizzo delle nuove modalità di pagamento.

Il personale addetto al controllo, una volta espletati i corsi di formazione presso il comando di Polizia Municipale, riceverà le nomine e avvierà nei prossimi giorni l'accertamento delle soste irregolari con le eventuali sanzioni. Si precisa che nessun compenso è previsto per l'impresa che gestisce il servizio rispetto alle sanzioni emesse e che questa attività è svolta a tutela dei molti utenti che hanno sempre e continueranno a rispettare le regole del piano sosta.

Anche per questo il sindaco di Empoli, Brenda Barnini, insieme all’assessore Antonio Ponzo Pellegrini, a Enrico Podestà della società che gestisce, a Roberta Scardigli, responsabile della mobilità per il Comune, e a Luca Mori e Grazia Boldrini della polizia municipale, hanno incontrato fra ieri sera e oggi pomeriggio, 14 febbraio, i commercianti e i residenti della zona ospedaliera, e i negozianti e le associazioni di categoria del centro storico.

Fra le novità che presto arriveranno, appena la giunta comunale avrà approvato il nuovo disciplinare, ci sono tre modifiche che saranno introdotte agli inizi di marzo.

Con l’obiettivo di facilitare le soste brevi, quelle per un caffè o una commissione rapida, sarà dato la possibilità di richiedere al parcometro il biglietto e la registrazione della targa per una sosta massima di 10 minuti in modo gratuito. Dunque si può sostare gratuitamente per i primi 10 minuti ovunque sugli stalli blu una sola volta al giorno.

Inoltre, col nuovo disciplinare, sempre con l’obiettivo di semplificare la vita agli automobilisti, spesso a caccia di monete per pagare (ma ricordiamo anche la possibilità di pagare con carta di credito o tramite app con smartphone), saranno modificate alcune limitazioni.

Mantenendo le tariffe invariate ovunque nelle tre zone del centro dove si paga 1.30 euro all’ora (Piazza del Popolo, Via Salvagnoli e Via Roma 1° tratto) e la cui sosta massima è di 1 ora si darà la possibilità di poter arrivare alla sosta massima di un’ora e mezzo circa, pagando 2 euro.

Nella zona ospedaliera dove si paga 0.70 euro all’ora, con sosta massima di un’ora, la sosta massima sarà prolungata a un’ora e mezzo circa pagando 1 euro.

Il primo mese e mezzo di avviamento del controllo da parte degli ausiliari del traffico permetterà di analizzare come cambierà l’organizzazione della sosta e di fare ulteriori valutazioni insieme a residenti e commercianti e anche per questo il sindaco Brenda Barnini ha già anticipato che saranno organizzati ulteriori incontri.

Fonte: Comune di Empoli - Ufficio stampa



Tutte le notizie di Empoli

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina