Vespa elettrica in dotazione ai carabinieri della Scuola di Firenze

vespa_carabinieri1

Il Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri ha destinato alla Scuola Marescialli i primi motocicli elettrici con livrea istituzionale prodotti da un’importante casa motociclistica, la Piaggio & C.

Due motocicli “Piaggio Vespa Elettrica” sono stati consegnati, in data odierna, al Comandante della Scuola Marescialli e Brigadieri dei Carabinieri, Gen. D. Gianfranco CAVALLO dal Gruppo Piaggio.

I mezzi saranno in funzione all’interno della caserma “Mar. Magg. M.O.V.M. Felice MARITANO” che ospita 1700 allievi, i futuri Marescialli dell’Arma dei Carabinieri, nonché uno degli Istituti di formazione tra i più grandi d’Europa.

La caserma, che insiste su un sedime molto vasto, si doterà a breve di un complesso e moderno impianto sportivo (piscina olimpionica, palestre e stadio) e amplierà ulteriormente la capacità alloggiativa per i corsisti con la costruzione di due palazzine a ciò destinate.

Si tratta di una struttura moderna per il suo stile ma anche per i suoi impianti, infatti all’interno della caserma MARITANO vi è un impianto fotovoltaico che produce energia elettrica per oltre 200 kW.

I motocicli, che renderanno più celeri gli spostamenti al suo interno, nell’ottica di un basso impatto ambientale, si sono aggiunti ad altri mezzi elettrici a quattro ruote (Renault ZOE, Golf Car) già presenti nel parco veicoli in uso.

E’ la prima volta però che l’Arma dei Carabinieri si dota di mezzi elettrici di tale tipologia (a due ruote), che il personale potrà utilizzare non solo per gli spostamenti interni ma anche per i collegamenti con altri Comandi dell’Arma in città.

In particolare la Vespa Elettrica è l’icona Piaggio a zero emissioni ed una delle più importanti novità del 2019 per quanto riguarda le due ruote.

Il nuovo scooter ha la stessa facilità di guida, la leggerezza e le stesse qualità della Vespa tradizionale, nonostante la presenza di un motore elettrico e di un pacco batterie.

Esteticamente la Vespa Elettrica è identica alla versione tradizionale, ma è dotata di tecnologiche e innovative soluzioni di connettività: il Vespa Multimedia Platform, con schermo TFT a colori da 4,3 pollici, permette di interagire con il proprio smartphone.

Il motore è totalmente elettrico, con una potenza continua di 3,5 kW e un picco di 4 kW, per prestazioni al di sopra del tradizionale cinquantino e un’accelerazione notevole.

La batteria, che assicura un’autonomia di 100 km, con un innovativo sistema di Kers l’autonomia dovrebbe rimanere invariata anche nei percorsi cittadini con frequenti frenate e ripartite, grazie al recupero dell’energia nelle decelerazioni.

La batteria garantisce efficienza fino a 1000 cicli di ricarica completi.

La ricarica avviene tramite un cavo posizionato sottosella compatibile anche con una normale presa a muro, oltre che con le colonnine di ricarica, per una ricarica in quattro ore.

Il mezzo, potente ed agile, sarà sicuramente in grado di assolvere i compiti cui è assegnato.

Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro
torna a inizio pagina